Sab. 20 Lug. 2024
HomeCinisello BalsamoMovimento 5 Stelle: "La giunta di Cinisello ammette il suo fallimento"

Movimento 5 Stelle: “La giunta di Cinisello ammette il suo fallimento”

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Dopo le dure critiche al progetto Bettola-Auchan, il Movimento 5 Stelle di Cinisello Balsamo torna ad accusare pesantemente l’operato della giunta del sindaco Siria Trezzi. Che secondo i consiglieri pentastellati, avrebbe completamente fallito nel suo programma di mandato. E per di più avrebbe anche dichiarato il proprio fallimento.

“Venerdi sera 29 settembre, in consiglio comunale, la giunta ha presentato per la sua approvazione il Dup, cioè il Documento Unico di Programmazione 2018-2020. Con questo documento la giunta ha praticamente ‘autocertificato’ il proprio fallimento nella realizzazione del programma del sindaco Trezzi del 2013”, dicono Giancarlo Dalla Costa e Luigi Andrea Vavassori.

Il Dup 2018-2020 è il documento dove vengono indicati gli obiettivi strategici e quelli operativi ovvero gli obiettivi concreti e pratici da realizzare durante il triennio 2018-2020. “Abbiamo confrontato i circa 150 obiettivi operativi del Dup 2018-2020 con quelli del Dup 2016-2018 presentati nel 2015. e abbiamo scoperto che salvo uno sono ancora gli stessi. Questo significa che dal 2015 ad oggi solo uno degli obiettivi operativi che la giunta aveva programmato, è stato raggiunto, mentre gli altri 149 sono ancora da realizzare. In questo modo la giunta ha di fatto autocertificato il proprio fallimento”, dicono i portavoce del M5S.

Vavassori e Dalla Costa chiudono così: “Nel Dup non ci sono inoltre gli obiettivi operativi relativi al Pii Bettola, che la giunta sta sbandierando in questi giorni, come la rigenerazione di piazza Gramsci e la sistemazione di piazza Italia. Mancano infine gli obiettivi operativi relativi al Bando Periferie che prevede la riqualificazione della Cornaggia, il ponte ciclo pedonale della Crocetta e la sistemazione della Scuola Bauer”.

ARTICOLI CORRELATI