Ven. 03 Dic. 2021
HomeCusano MilaninoCusano, minacce di morte al sindaco Gaiani per l'accoglienza ai profughi

Cusano, minacce di morte al sindaco Gaiani per l’accoglienza ai profughi

[textmarker color=”E63631″]CUSANO MILANINO[/textmarker] – Nuove minacce a un sindaco, ma questa volta si tratta di minacce di morte. A riceverle è stato il primo cittadino di Cusano Milanino, Lorenzo Gaiani, che ha lui stesso diffuso la notizia tramite Facebook.

“Ieri mattina ho ricevuto in Comune una lettera, naturalmente anonima, contenente insulti e minacce di morte connessi alla mia decisione di sottoscrivere il Protocollo sull’accoglienza dei profughi e richiedenti asilo predisposto dal Prefetto di Milano nel maggio scorso”, scrive il sindaco. Le minacce riguarderebbero dunque l’arrivo dei profughi nel Comune di Cusano Milanino.

“Inutile dire che ho immediatamente consegnato quell’ignobile documento ai carabinieri per le necessarie indagini. Altrettanto inutile ribadire che simili minacce, per quanto spiacevoli, non incidono in nulla né sulle mie scelte politiche di fondo né sulla mia quotidiana attività di amministratore. Resta la preoccupazione per l’imbarbarimento del clima generale del nostro Paese, già evidenziato da consimili minacce giunte ad altri amministratori di ogni schieramento politico”, chiude Gaiani.

La bacheca del sindaco è zeppa di messaggi di solidarietà, arrivata anche da esponenti del Pd nazionale. Nei giorni scorsi un episodio simile, una lettera minatoria, anonima, a Di Stefano.

 

 

ARTICOLI CORRELATI