Mar. 09 Ago. 2022
HomeCinisello BalsamoCinisello, "ladro maniaco": entra in un centro massaggi, chiede di fare sesso...

Cinisello, “ladro maniaco”: entra in un centro massaggi, chiede di fare sesso e poi ruba uno smartphone

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Un fatto per certi versi paradossale quello avvenuto mercoledì a Cinisello Balsamo in un centro massaggi gestito da alcune cinesi. Un uomo di 35 anni originario della Romania, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti, si è presentato presso il negozio chiedendo di poter avere una prestazione sessuale a pagamento.

Alla richiesta, una delle ragazze alla reception ha risposto negativamente. A quel punto però l’uomo si è calato i pantaloni, simulando un atto sessuale. La donna si è subito infuriata e ha cercato di cacciare l’uomo che però, uscendo dal centro massaggi, è riuscito a impadronirsi di un iPhone che era appoggiato sul bancone all’ingresso.

Fuori dal negozio è iniziata un piccolo inseguimento. Quando però la titolare del negozio ha perso le tracce dell’uomo si è recata al commissariato di polizia di Stato di via Cilea, a Cinisello, e ha fornito agli agenti tutte le informazioni utili per rintracciare il “ladro maniaco”. In pochi minuti il telefonino è stato individuato lungo via Gorki a Cinisello, a qualche chilometro di distanza dal luogo del furto.

L’uomo è stato raggiunto e quindi bloccato. Gli agenti sono riusciti a consegnare lo smartphone alla legittima proprietaria. Il ladro è stato condotto al tribunale di Monza dove è stato processato con rito direttissimo per furto aggravato. E’ stato condannato a una pena di sei mesi che è stata tramutata in un divieto di dimora nelle province di Milano e Monza Brianza.

ARTICOLI CORRELATI