Dom. 27 Nov. 2022
HomeEditorialeSesto, il sindaco di tutti. E di tutto

Sesto, il sindaco di tutti. E di tutto

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Il sindaco di tutti. Ricucire lo strappo. Riavvicinare palazzo e cittadini. E via dicendo. Chi più ne ha più ne metta. Classiche frasi da campagna elettorale che calzano a pennello alla situazione di Sesto San Giovanni: la città si avvicina a un ballottaggio in qualche modo storico e i candidati, tra uno slogan e l’altro, si ricordano anche delle vecchie care cantilene sulla partecipazione e sulla lontananza della politica dai reali bisogni dei cittadini.

Effettivamente i risultati del primo turno, soprattutto quello dell’astensionismo, portano a galla questo strappo. Che è diventato negli ultimi anni una ferita aperta, sempre più sanguinante. Una lacerazione che il futuro primo cittadino (e tutta la sua squadra, ma forse ci verrebbe da dire tutto il consiglio comunale) deve impegnarsi a suturare in brevissimo tempo. Il nuovo sindaco di Sesto San Giovanni dovrà essere, domani più che mai, il sindaco di tutti. E di tutto.

Sì, di tutto. Capace di tenere insieme non solo favorevoli e contrari, elettori e scontenti, ma anche le diverse anime di questa città che sta andando a pezzi. Servirà un lavoro di fino: Sesto ha una lunga serie di perle che però rischiano di perdersi in un cassetto. Sindaco e giunta dovranno essere capaci di tessere quel filo, sottile ma resistente, capace di tenere insieme queste perle e di tornare a farle brillare, insieme. Tutte, nessuna esclusa.

In questa collana, sia ben chiaro, non c’è spazio per un diamante più grande degli altri. Lo chiedono i cittadini. La Città della Salute non sia il diadema che nasconde la luce degli altri gioielli. Tutte le perle dovranno brillare alla stessa maniera, abbagliare con il loro valore. L’imprenditoria privata sia cucita insieme alle qualità della macchina pubblica. Lo sport di base deve tornare a splendere a fianco al mondo del volontariato. Le scuole devono essere una gemma splendente in una collana di servizi ai cittadini in cui attenzione e puntualità siano lo smalto che impreziosisce l’intera parure.

Sindaco di tutti e di tutto. Nessuno escluso. Ora o mai più.

ARTICOLI CORRELATI