Lun. 17 Giu. 2024
HomeCinisello BalsamoHQMonza: "Non c'è traccia del prolungamento M5 nel Pums di Milano". Il...

HQMonza: “Non c’è traccia del prolungamento M5 nel Pums di Milano”. Il comitato scrive a Sala

[textmarker color=”E63631″] NORDMILANO[/textmarker] – “Nel nuovo Pums (Piano per la mobilità pluriennale) di Milano, adottato pochi giorni fa dal consiglio comunale del capoluogo, il prolungamento della M5 fino a Monza non c’è ed è soltanto vagamente indicato, insieme a molti altri, come ‘itinerario da approfondire’. La nostra sorpresa è grande”. Lo si legge in un comunicato dell’associazione HQMonza, comitato di quartiere del capoluogo brianzolo che da anni lotta per “allacciare” la città a Milano dal punto di vista del trasporto pubblico.

“Poiché quel documento è importante e i tempi stringono, abbiamo presentato una osservazione formale con richiesta di modifica e inviato una nota di protesta al sindaco di Milano Sala e all’assessore alla Mobilità Granelli. C’e’ una evidente contraddizione amministrativa tra il testo del Pums e quanto dichiarato più volte dal sindaco Sala circa la volontà di portare il metrò a Monza nei tempi più rapidi possibili. Più coerente si è dimostrato il Pirellone, che ha già inserito il prolungamento della M5 sino a Monza nel Piano Trasporti Regionale”, aggiungono dall’associazione di cittadini.

“Nella Osservazione formale al Comune di Milano abbiamo anche chiesto, per l’ennesima volta, che alla stazione in costruzione a Bettola (dove sta arrivando la M1 e dove arriverà la M5) si smetta di attribuire la denominazione ‘Monza-Bettola’, perché lì siamo in Comune di Cinisello. E’ un falso topografico e i nuclei abitati monzesi più vicini sono ad oltre mezzo chilometro, tra l’altro fortemente separati da ferrovia e A52 Tangenziale Nord. Ormai da vent’anni manteniamo il più rigoroso silenzio durante le campagne elettorali, ma questa presa di posizione è urgente e necessaria. Ci auguriamo che il Pums di Milano venga modificato. Quanto allo studio di fattibilità per Monza Metropolitana da Bignami a Villa Reale, anticipo che subito dopo l’elezione del sindaco di Monza, documenti alla mano, avremo parecchio da dire”, ha aggiunto Isabella Tavazzi, portavoce dell’associazione HQMonza.

 

ARTICOLI CORRELATI