Gio. 07 Dic. 2023
HomeCologno MonzeseRocchi al Prefetto di Milano: "A Cologno non accogliamo profughi"

Rocchi al Prefetto di Milano: “A Cologno non accogliamo profughi”

[textmarker color=”E63631″]COLOGNO MONZESE[/textmarker] – Il sindaco di Cologno Monzese, Angelo Rocchi, ha ribadito il suo no all’accoglienza ai profughi. Ieri è andato in scena un incontro tra il nuovo Prefetto di Milano, Luciana Lamorgese, e i sindaci del Nordmilano.

“Un incontro doveroso, nel corso del quale noi sindaci abbiamo potuto illustrare le nostre posizioni al nuovo Prefetto. Mio malgrado sono risultato ancora una volta la voce fuori dal coro, ma motivi di rispetto degli impegni assunti con i cittadini elettori, coerenza con posizioni più volte ribadite e condizioni reali già assai difficili, mi hanno condotto a confermare anche alla dottoressa Lamorgese la netta contrarietà del nostro comune rispetto ad ogni iniziativa che implichi il ricovero di migranti”.

“Del resto, nei pochi mesi trascorsi dagli incontri sullo stesso tema avuti con l’ex Prefetto Marangoni la situazione di Cologno, e per conseguenza la mia posizione, non è mutata: le problematiche abitative e occupazionali della città sono sempre attestate su di un livello critico. Le risorse degli amministratori locali sono modeste, vanno impiegate interamente a supporto dei cittadini italiani e dell’integrazione reale dei nostri residenti stranieri, e moltissimi colognesi, ai quali devo il rispetto degli impegni stabiliti nel mio programma, sovente manifestano apprezzamento per questo atteggiamento. Anche oggi quindi, benché l’etichetta di Signor No certo non mi si addica, ho dovuto rispondere negativamente alla richiesta del nuovo Prefetto di accogliere migranti a Cologno Monzese”, ribadisce Rocchi.

ARTICOLI CORRELATI