Sab. 02 Dic. 2023
HomePoliticaTerrorismo, Germania nega il riconoscimento ai poliziotti: "Sono di destra"

Terrorismo, Germania nega il riconoscimento ai poliziotti: “Sono di destra”

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – La Germania avrebbe deciso di non attribuire alcuna onorificenza ai due agenti della Polizia di Sesto San Giovanni che hanno catturato il terrorista della strage di Berlino Anis Amri, a causa di alcuni post pubblicati sui loro profili Facebook. Post che farebbero intende una loro simpatia per la Destra e che rischierebbero di mettere in imbarazzo il governo tedesco.

E’ questa la nuova notizia sui poliziotti eroi di Sesto San Giovanni, i due poliziotti della Volante di Sesto che dopo il loro gesto hanno ricevuto più problemi che onori. Qualche giorno fa i due poliziotti sono stati trasferiti in luogo riservato per la loro sicurezza. Un cambio di vita imposto proprio in seguito alla loro operazione su Anis Amri. Ora, anche l’onorificenza annunciata dal governo tedesco è stata negata.

“A mio giudizio gli agenti non devono parteggiare per nessuno, devono essere imparziali e non devono postare certe foto sui propri profili. Ma la Germania se non voleva premiare i singoli, poteva dare un riconoscimento al corpo della polizia”. Così Felice Romano, segretario generale del sindacato di polizia Siulp. “Un riconoscimento da parte della Germania – osserva Romano – non è un atto dovuto. Ma negarlo dopo aver preso in considerazione quest’ipotesi è un fatto negativo e allarmante”.

L’assessore Regione Viviana Beccalossi risponde alla Germania con una proposta avanzata al Ministro per l’intendo Minniti: “Realizzare a Sesto San Giovanni un nuovo Commissario per consentire agli agenti della Polizia di lavorare in un ambiente piu’ moderno e funzionale”.

ARTICOLI CORRELATI