Mar. 16 Apr. 2024
HomeAttualitàCinisello apre le porte al futuro: la giunta studia le linee per...

Cinisello apre le porte al futuro: la giunta studia le linee per una smart city

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Nuove tecnologie per migliorare la qualità della vita dei cittadini, la sostenibilità ambientale e lo sviluppo economico: ecco la sfida che è pronto ad affrontare il comune di Cinisello Balsamo. E per diventare delle smart city gli aiuti arrivano direttamente dall’Unione Europea: tra i 10 ed i 12 miliardi di euro fino al 2020 messi a disposizione.

In questo contesto normativo ma soprattutto culturale, la Giunta comunale ha approvato un documento di linee guida che definiscono il percorso per rendere Cinisello Balsamo una città più innovativa – dichiara l’Assessore all’Innovazione Andrea Catania –. Siamo partiti dall’analisi dei progetti già avviati nel corso degli anni e ci siamo trovati di fronte a un insieme di innovazioni importanti che dimostrano la presenza di competenze significative dentro la macchina comunale”.

Ecco quindi che diversi progetti recenti come il completamento della rete di fibra ottica, in collaborazione con la Città Metropolitana, l’avvio del progetto di videosorveglianza, la web app per la prenotazione online delle richieste di residenza, l’informatizzazione dello Sportello Attività Produttive (SUAP) e dello Sportello Edilizia (SUE) con i nuovi portali che vanno ad implementare i servizi online già esistenti rientrano tutti in quest’ottica di visione “intelligente della città”. Ma non è tutto: “Tra gli obiettivi futuri rientrano l’integrazione di tutte le banche dati comunali, il rafforzamento della dematerializzazione della documentazione cartacea, l’informatizzazione di altri servizi di sportellonistica, l’accesso wifi gratuito in tutti gli edifici comunali per il pubblico e l’ampliamento nelle aree principali della città, l’introduzione  della cartellonistica digitale. Mentre, nell’ottica di una comunicazione sempre più diretta ai cittadini – completa l’assessore Catania, che ha anche la delega alla comunicazione – prossimamente sarà introdotto l’utilizzo di un numero di Whatsapp per informare i cittadini in modo semplice e diretto”.

ARTICOLI CORRELATI