Mer. 29 Nov. 2023
HomeAttualitàSmog, i Comuni del Nordmilano aderiscono al protocollo della Regione

Smog, i Comuni del Nordmilano aderiscono al protocollo della Regione

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – I Comuni del Nordmilano (Bresso, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Cusano Milanino e Sesto San Giovanni) hanno deciso di aderire al protocollo “Misure temporanee per il miglioramento della qualità dell`aria ed il contrasto all`inquinamento locale”, promosso da Regione Lombardia e Anci.

Il protocollo prevede misure che entrano automaticamente in vigore in caso di superamento dei limiti del Pm10 (sulla base dei dati pubblicati dal sito di Arpa Lombardia) ed è articolato su due livelli diversi di intervento. Il primo livello scatta dopo sette giorni consecutivi di superamento del valore di 50microgrammi/mc di Pm10 e prevede misure che entrano in vigore il nono giorno dal primo superamento: tra le altre, l`estensione delle limitazioni per i veicoli euro 0 benzina e euro 0, 1 e 2 diesel alle giornate di sabato, domenica e festivi; il divieto di circolazione per i diesel euro 3 (autovetture dalle 9.00 alle 17.00 e veicoli commerciali dalle 7.30 alle 9.30); divieto di utilizzare i generatori di calore domestici alimentati a biomassa che non rispettano i valori previsti per la classe 3 stelle; limite di 19 gradi per le temperature nelle abitazioni e spazi ed esercizi commerciali.

Il secondo livello scatta dopo sette giorni consecutivi di superamento del valore di 70 microgrammi/mc del Pm10 (con entrata in vigore a partire dal nono giorno) e prevede misure aggiuntive a quelle del primo livello: estensione delle limitazioni per le autovetture private euro 3 diesel nella fascia oraria 7.30-19.30 e per i veicoli commerciali nella fascia 7.30-9.30 e 18.00-19.30; divieto di utilizzare i generatori di calore domestici alimentati a biomassa che non rispettano i valori previsti per la classe 4 stelle. In caso di superamento del limite per cinque giorni consecutivi e in presenza di previsioni meteo favorevoli al loro accumulo per il sesto giorno e i due successivi, le misure entreranno in vigore dal sesto giorno. Viceversa, se dopo sette giorni consecutivi di superamento si fosse in presenza di previsioni meteo favorevoli alla loro dispersione per l`ottavo e nono giorno, le misure non verranno attivate.

ARTICOLI CORRELATI