Ven. 12 Ago. 2022
HomeCusano MilaninoBattaglia dipendenti-amministrazione: rinviato il consiglio a Cusano

Battaglia dipendenti-amministrazione: rinviato il consiglio a Cusano

[textmarker color=”E63631″]CUSANO MILNINO[/textmarker] – Era prevista per questa sera una seduta del consiglio comunale di Cusano Milanino, ma l’incontro è stato rinviato al prossimo 18 novembre. Alla base di questa decisione lo stato di agitazione indetto dai dipendenti (partito ufficialmente lo scorso 18 ottobre) che continuano la loro battaglia con l’amministrazione comunale.

La seduta di questa sera avrebbe implicato la presenza dei dipendenti comunali, facendo degli orari straordinari di lavoro per garantire il regolare svolgimento della stessa: “L’amministrazione comunale ha convocato questo consiglio  il 19 ottobre, ma erano già a conoscenza da molto tempo del nostro stato di agitazione e del blocco degli straordinari” ha commentato Luisa Cassani della RSU. Uno stato di agitazione dovuto a un immobilismo nei loro confronti che prosegue da ormai più di un anno: “Ancora nessuna convocazione da parte del sindaco e i tempi sono sempre più stretti. Continueremo questo stato di agitazione fino al 16 novembre: non mi era mai successo di vedere rinviato un consiglio comunale in questo modo. Se lo hanno fatto per rispetto del nostro blocco potevano non convocarlo direttamente, essendo a conoscenza di tutto“.

I dipendenti comunali, dal canto loro, avevano annunciato la loro forte presenza in sala consigliare Walter Tobagi questa sera: non era stata, infatti, gradita la scelta di convocare ugualmente il consiglio comunale nonostante il dichiarato blocco degli straordinari.

ARTICOLI CORRELATI