Lun. 27 Set. 2021
HomeCinisello BalsamoA Milano si parla di gestione condivisa di beni comuni, Cinisello protagonista

A Milano si parla di gestione condivisa di beni comuni, Cinisello protagonista

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Prendersi cura dei beni comuni per costruire comunità e liberare energie. Recita così il sottotitolo di “Milano città condivisa”, l’evento a cura di Fondazione Cariplo e di Labsus – Laboratorio per la sussidiarietà che si è svolto presso il Centro Congressi della Fondazione. Tra i relatori il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e il Sindaco di Monza e Presidente Anci Lombardia Roberto Scanagatti.

Un sottotitolo che racchiude e sintetizza il senso del convegno: Costruire comunità, liberare energie è infatti il nome del progetto biennale che Labsus sta realizzando dal 2015 in Lombardia con il sostegno di Fondazione Cariplo, con l’obiettivo di rendere strutturale la cura e la gestione condivisa dei beni comuni. I Comuni che hanno aderito al progetto sono tra i primi in Lombardia ad avere adottato il Regolamento per l’amministrazione condivisa dei beni comuni presentato nel 2014 da Labsus in collaborazione con il Comune di Bologna: da allora il Regolamento è stato adottato o è in corso di adozione da parte di 175 Comuni in tutta Italia (tra cui citta’ come Torino e Genova).

In Lombardia, in un solo anno lo hanno approvato 5 capoluoghi – Monza, Pavia, Brescia, Bergamo e Lecco – e un grande comune dell’area metropolitana milanese – Cinisello Balsamo -, mentre altri 2 capoluoghi, Cremona e Varese, stanno per adottarlo. I territori di Lodi e Como, attivati in questo caso dalle Fondazioni di Comunità, si stanno avvicinando attraverso incontri informali con comuni e organizzazioni locali. Altre amministrazioni lo avevano già adottato e stanno ora partecipando al progetto per perfezionarne il funzionamento (San Donato Milanese) ed altre lo hanno considerato ma non hanno ancora avviato il processo di adozione (Sesto San Giovanni). Altre ancora (Sondrio) hanno adottato strumenti diversi dal Regolamento-tipo ma sono interessate a sviluppare il modello dell’amministrazione condivisa.

Siria Trezzi, Sindaco di Cinisello Balsamo, sulla base della tradizione partecipativa della città, ha indicato la cura condivisa dei beni comuni come leva per un nuovo funzionamento dell’amministrazione comunale in collaborazione con le molte iniziative promosse dalla cittadinanza.

ARTICOLI CORRELATI