Mar. 23 Apr. 2024
HomeAttualitàParcheggi a pagamento e Pos: Sesto, accordo per l'adeguamento dei parchimetri

Parcheggi a pagamento e Pos: Sesto, accordo per l’adeguamento dei parchimetri

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Ieri vi abbiamo raccontato dell’obbligo di legge, scattato l’1 luglio scorso, di adeguare i dispositivi per la sosta a pagamento con il Pos in modo che sia possibile effettuare il pagamento tramite bancomat.

L’amministrazione di Sesto San Giovanni, a poche ore dalla diffusione della nostra notizia, ha pubblicato una nota ufficiale: “Raggiunto l’accordo tra il Comune di Sesto San Giovanni e la cooperativa Lo Sciame, gestore dei parcheggi a pagamento della città, per la sostituzione, entro il 2017, di tutti i parcometri della città con altri dotati della possibilità di pagare tramite Pos”.

Come abbiamo già anticipato, l’obbligo dell’introduzione del pagamento con Pos è stato introdotto dalla legge di stabilità 2016 anche per le concessioni già attive alla data di entrata in vigore della legge.

“La città di Sesto San Giovanni ha da subito raggiunto un accordo con Lo Sciame per un piano di installazione del sistema Pos sui 23 parcometri esistenti, 21 dei quali aggiornabili, tenendo conto anche dell’equilibrio economico della gestione. L’accordo prevede un piano di adeguamento da terminare entro il 2017, iniziando con i 6-7 parcometri più utilizzati dagli utenti. Questo consente di diluire nel tempo l’investimento necessario e viene incontro anche alla difficoltà materiale di reperire questi sistemi sul mercato”, aggiungono dagli uffici.

Fin qui non è ancora chiaro se effettivamente, di fronte ad apparecchi che non hanno il lettore Pos, venga “annullato” l’effetto delle strisce blu.

ARTICOLI CORRELATI