Sab. 20 Lug. 2024
HomeAttualitàAl via i lavori sull'Autostrada A4. Nuovo tunnel in Crocetta. Tre anni...

Al via i lavori sull’Autostrada A4. Nuovo tunnel in Crocetta. Tre anni di disagi

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Si parte, anche senza il ministro Del Rio. Lunedì pomeriggio si è tenuta la riunione di Società Autostrade e Ministero dei Trasporti con i cittadini di Cinisello per spiegare il cronoprogramma dei lavori che riguarderanno il quartiere Crocetta in occasione della costruzione della quarta corsia dinamica delll’autostrada A4, che sorge accanto ai palazzi del quartiere di Cinisello. Presenti il sindaco Siria Trezzi e l’assessore Ivano Ruffa.

Copertura2Nell’incontro sono stati illustrati i cantieri che, come ha detto più volte il tecnico di Società Autostrade, “avranno una durata di 3 anni e in alcuni momenti creeranno molti fastidi ai cittadini. Ciò è inevitabile, ma il risultato sarà una netto miglioramento della qualità della vita per i cittadini”.

Ci si è soffermati sul tunnel che sarà realizzato nel tratto antistante i palazzi della Crocetta. Una galleria antirumore che sarà lunga 435 metri alla quale si aggiungeranno barriere antirumore lungo tutto il tratto cinisellese (11mila metri quadrati sulla carreggiata Est (verso Venezia) e 16mila metri quadri di panelli fonoassorbenti sulla carreggiata Ovest (verso Milano). Sulla galleria saranno posati pannelli fotovoltaici e ci sarà spazio per una piazza che sostituirà l’attuale passerella. Sulla piazza saranno realizzati giochi per bambini. Anche il parco Caldara sarà rinnovato con la posa di una pista da skate-board sopra ad un impianto sotterraneo di vasche per le acque piovane.cinisello-incontro-autostarda

Il cantiere è stato già montato. Nel mese di maggio dovrebbero partire i primi scavi e i lavori delle trivelle che dovranno arretrare i muri di contenimento dell’autostrada per fare spazio alla quarta corsia. In giugno verrà chiusa la passerella che collega Crocetta al parco Caldara, che sarà abbattuta entro agosto. Da quel momento le due aree della città saranno collegate solo attraverso il viale Brianza.

In generale i primi lavori ad essere seguiti saranno nel parco Caldara (che per tutti i tre anni di cantiere rimarrà sede dei lavori). Poi si realizzerà la piazza sopraelevata sull’autostrada. Infine verranno posate le barriere antirumore.

ARTICOLI CORRELATI