Mer. 21 Feb. 2024
HomeAttualitàDecoro urbano: via ai lavori nei parchi e nelle aree verdi in...

Decoro urbano: via ai lavori nei parchi e nelle aree verdi in città

[textmarker color=”E63631″]PADERNO DUGNANO[/textmarker] – E’ partito da piazza della Resistenza il programma di riqualificazione e rinnovo degli arredi urbani varato dall’amministrazione comunale di Paderno Dugnano per migliorare il decoro e le strutture presenti soprattutto nei parchi cittadini. Un piano di intervento che interesserà tutti i quartieri della città e che sarà concluso entro la fine dell’estate.

“Nella piazza antistante la sede comunale, oltre alla sostituzione delle panchine si sta provvedendo alla manutenzione del pavimento laddove è più ammalorato per completare la ristrutturazione iniziata negli anni scorsi con l’eliminazione delle colonne e l’installazione di un moderno e più efficace impianto di illuminazione. Successivamente saranno interessate gradualmente oltre 30 aree a verde su tutto il territorio cittadino dando priorità di intervento a quelle maggiormente frequentate e prossime alle scuole. Saranno sostituiti i giochi, le altalene e gli scivoli ormai obsoleti e pericolosi e ne saranno collocati di nuovi per implementare e arricchire i servizi nei parchi cittadini che saranno dotati anche di nuove panchine. Per alcune aree sono state previste la sostituzione della recinzione o della staccionata e la posa di nuova pavimentazione antitrauma per i piccoli utenti. Nel parco di piazza Falcone e Borsellino saranno installati un’altalena e un gioco-castello che potranno essere utilizzati anche da bambini con disabilità”, si legge nel comunicato del Comune.

“Abbiamo lavorato a questo piano tenendo conto delle esigenze e delle condizioni di molti parchi cittadini, dando una risposta di attenzione e decoro in ogni quartiere – sottolinea Nadia Rudellin, assessore all’Ambiente e al Decoro Urbano -. I giochi destinati ai bambini, le panchine e le altre attrezzature di arredo che verranno sostituite o messe completamente nuove, sono state scelte e acquistate tenendo conto dei criteri ambientali previsti dal Green Public Procurement. Tutte strutture realizzate con plastica riciclata proveniente da raccolta differenziata italiana. Come è comprensibile questi lavori possono essere fatti nei mesi primaverili ed estivi e quindi gradualmente si interverrà nelle aree verdi che saranno comunque sempre accessibili a tutti con temporanee delimitazioni di sicurezza. Quando il piano di intervento sarà completato, avremo sicuramente una città più bella e vivibile, con un decoro e attrezzature moderne che tutti dobbiamo imparare a rispettare e curare proprio perché saranno un bene comune da condividere”.

 

ARTICOLI CORRELATI