Dom. 05 Dic. 2021
HomeGustoCibo e film: dieci pellicole da mangiare.

Cibo e film: dieci pellicole da mangiare.

Che la cucina e i film siano -molto spesso- l’uno il bersaglio dell’altro, lo penso già da molto. Forse è per questo che mi ostino a non lasciar perdere quanto possa essere valorizzato un piatto con una macchina da presa e quanto possa essere fastidioso non poter davvero sapere che sapore abbia.

Mannaggia.

Ecco una lista dei film che, secondo me, val la pena arrivare al punto di dover “mordere lo schermo” del vostro televisore.

1. La grande abbuffata – Marco Ferrieri 1973
Sicuramente un film che fa parte la collezione standard del grande cinema italiano d’autore. Un sostanzioso poker d’assi quello di Tognazzi, Mastroianni, Piccoli e Noiret protagonisti di una storia “prepotente” nella quale i quattro, decisi di passare un classico weekend tra amici alle porte della capitale francesce, in realtà hanno organizzato un suicidio multiplo in grande stile: mangiare fino alla morte.

La_grande_abbuffata

Trailer: La grande abbuffata

2. Julie & Julia – Nora Ephron 2009
Una bella storia (vera) quella di Julie Powell, impiegata in un ufficio di amministrazione nel Financial District di Manhattan e scrittrice mancata. Per dare un senso alla sua vita decide di intraprendere un percorso eccentrico che unisca la sua passione per la scrittura e la cucina. Decide quindi di sperimentare tutte e 524 ricette contenute nel libro “Imparare l’arte della cucina francese” di Julia Child (americana di nascita) nel giro di 365 giorni e di pubblicare tutto in un blog di cui è omonimo il nome del film.

locandina-italiana-per-julie-julia-134739

Trailer: Julie & Julia

 3. Il sapore del successo – John Wells 2015 
Bradley Cooper nei panni di chef arrogante a mo dì Cracco, con tanto di divisa, due stelle Michelin a Parigi e aria da hipster sulla sua moto. What else?

il-sapore-del-successo_notiziaTrailer: Il sapore del successo

4. Chef. La ricetta perfetta – Jon Favreau 2014 
Carl Casper è uno chef creativo in un noto ristorante di Los Angeles. Per impressionare un critico gastronomico in visita lì decide di pianificare un menù coraggioso e innovativo. Il proprietario del ristorante insiste affinché Chef Carl riproduca fedelmente l’ormai collaudato menu, portando così alla disfatta della posizione del cuoco tramite stroncature in cinguettii social. Saranno questi che porteranno lo Chef ad intraprendere una nuova strada. Quella a quattro ruote.

50209

Trailer: Chef la ricetta perfetta

5. La cuoca del presidente – Christian Vincent 2012
E’ una cuoca sopraffina Hortense Laborite, impegnata dapprima a sfamare degli operai in missione in Antartico. Una chiamata dall’Eliseo sconvolge i suoi piani e decide di abbandonare le terre gelide per stanziarsi nella cucina del Presidente della Repubblica francese. Aspettatevi alta cucina, regole, tradizione e ancora un sacco di regole che magari è bene sapere.

locandinaTrailer La cuoca del Presidente

6. Chef – Daniel Cohen 2012
Quello di Alexandre Lagarde (Jean Reno) e Jacky Bonnot (Michael Youn) è un destino culinario: il primo ha smarrito la fantasia (e la tanto adorata stella Michelin) e il secondo continua a perdere lavori futili dove la sua creatività culinaria non è minimamente apprezzata. Il talento di quest’ultimo però aiuterà il grande chef a ritrovare il gusto delle cose, e non solo quelle.

17050_big

Trailer: Chef

7. Waitress – Ricettte d’amore – Adrienne Shelly 2007
Se i sentimenti potessero trasformarsi in ricette, che torta sarebbe “odio mio marito”? Jenna, una infelice cameriera incinta proverà a farvelo capire a suon di mattarellate (e dolcezza).

7162_bigTrailer: Waitress – Ricette d’amore

8. Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato – Mel Stuart 1971
Ammesso che la versione di Tim Burton del 2005 sia quella più conosciuta e più eccentrica, quella del 1971 con Gene Wilder nei panni di Willy Wonka è, a mio avviso, la più meritevole.

locandina-2Trailer: Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato

9. Amore, cucina e curry – Lasse Hallstrom 2014 
Nel sud della Francia il ristorante di Madame Mallory non ha rivali. La caccia alle stelle Michelin è un sogno (o un’ossessione) spesso ricorrente fino a quando non arriva una famiglia indiana a rimescolare tutti gli ingredienti. Come sia riuscito Hallastrom (regista del celebre Chocolate) a ridarci un altro bel capolavoro io non lo so. Sta di fatto che ci è riuscito eccome.

50772

Trailer: Amore, cucina e curry

10. Emotivi anonimi – Jean-Pierre Améris 2010
Jean-René, direttore di una fabbrica di cioccolato francese e Angelique, cioccolataia di gran talento sono emotivi. Li accomuna, però, una grande passione, ovvero quella per il cioccolato.

Locandina

Trailer: Emotivi Anonimi

ARTICOLI CORRELATI