Mer. 22 Mag. 2024
HomeInterventiStadio del Milan a Sesto: Di Stefano torna a fare il tifo

Stadio del Milan a Sesto: Di Stefano torna a fare il tifo

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – “Il passo indietro fatto dal Milan rispetto alla costruzione del nuovo stadio nell’area del Portello, riaccende le speranze che la scelta possa cadere sui terreni dell’ex area Falk”. Roberto Di Stefano, vice presidente del consiglio comunale di Sesto San Giovanni e capogruppo di Forza Italia, torna sul tema dello stadio rossonero: “Una possibilità confermata anche da molti quotidiani sportivi ben inseriti negli ambienti rossoneri dove, nelle valutazioni sulle possibili destinazioni alternative per lo stadio, Sesto sarebbe in prima posizione. Un vantaggio dato dai minori costi di bonifica dei terreni, dalla facilità con cui si potrebbe concludere l’accordo trattandosi di una trattativa fra privati, dagli inesistenti problemi di convivenza con i cittadini, trattandosi di un’area, relativamente isolata, già servita da una vasta viabilità sottoutilizzata e dai parcheggi degli ex stabilimenti oramai in stato di abbandono”.

“I vantaggi economici e ambientali che ne deriverebbero per la città li ho già più volte elencati – continua Di Stefano – sarebbero tali che qualsiasi giunta illuminata avrebbe da tempo iniziato a muoversi per promuovere la scelta e favorire le trattative. Purtroppo, trovandoci davanti all’oscurantismo della sinistra sestese il Sindaco Chittò e i suoi assessori faranno sicuramente di tutto per opporsi a questa destinazione di spazi che nei loro sogni vedrebbero bene in mano a coop rosse. Un atteggiamento dettato dall’esigenza tipicamente comunista di rendere Sesto sempre più povera, isolata e decadente per rendere i cittadini dipendenti dalle elemosine comunali permettendo loro di continuare a controllare gli elettori come fossero burattini”.

ARTICOLI CORRELATI