Mer. 19 Giu. 2024
HomeCologno MonzeseTroppi debiti, la nuova giunta aumenta le tasse al massimo

Troppi debiti, la nuova giunta aumenta le tasse al massimo

[textmarker color=”E63631″]COLOGNO MONZESE[/textmarker] – Un rosso di bilancio di 3.139.883,78 euro. A quanto pare è questa la situazione trovata dal nuovo sindaco Angelo Rocchi scavando tra i conti del Comune di Cologno Monzese. Un disavanzo che va necessariamente ripianato con il nuovo Bilancio Comunale di Previsione che deve essere approvato entro la fine di questa settimana.

Da qui nasce l’esigenza di aumentare le tasse e di dragare molta parte dei soldi precedentemente previsti per investimenti.

Un Bilancio che come si dice in questi casi, sarà di lacrime e sangue. La giunta del nuovo sindaco in una riunione straordinaria che si è tenuta la scorsa settimana in assenza dello stesso sindaco e dell’assessore Dania Perego, ha deliberato di reperire i soldi, aumentando la tassazione e cancellando ogni beneficio per le fasce più deboli. Irpef locale confermata allo 0,8%, la massima possibile. Cancellate le esenzioni garantite ai redditi imponibili fino a 14mila euro. Questo porterà a un maggior gettito di circa 500.000 euro. Un altro milione verrà reperito dal taglio di investimenti e manutenzioni. Altri soldi dovranno essere reperiti dal taglio di tutto ciò che non è indispensabile.

Inevitabile la polemica tra la nuova maggioranza e l’opposizione, che fino a due mesi fa era al governo della città. La prima accusa il centro sinistra di aver lasciato il Comune in condizioni pietose. La vecchia amministrazione invita a non confondere un “disavanzo tecnico” con da buchi e ammanchi.

Da questa sera parte il consiglio comunale che dovrà esaminare e approvare il Bilancio.

Nella foto la giunta del sindaco Angelo Rocchi

ARTICOLI CORRELATI