Mar. 27 Set. 2022
HomeCinisello BalsamoHic Et Food è libri: Emanuela Scarpellini ci manda “A Tavola!"

Hic Et Food è libri: Emanuela Scarpellini ci manda “A Tavola!”

 

L’Italia è stata, da sempre, una terra ghiotta di cibo per gli stranieri. Con fierezza portiamo nelle nostre tavole (e nel mondo intero) il sapore ed il profumo inimitabile dei nostri orti, dei nostri pascoli e dei nostri giardini. Insomma, che l’Italia sia la “Mecca del cibo” e che gli italiani esaltino con fierezza le loro forchette è un dato di fatto. Ma quand’è che abbiamo iniziato ad essere i protagonisti incontrastati del “ritratto” mondiale culinario? Forse da quando esistono ben cinque “Little Italy” in sette continenti? Oppure da quando la pizza è il dono divino sceso in terra per unire i popoli?

Sta di fatto che se dovessimo cercare l’origine delle cose andremmo avanti per le lunghe e probabilmente quella mela raccolta da Eva l’avremmo utilizzata per farci una torta da mangiare a colazione, così il peccato originale sarebbe stato senza ombra di dubbio più dolce.

È comunque interessante capire come tutto questo bel mangiare sia arrivato a noi passando dal lusso dei signori, le tavole autarchiche ed infine McDonald’s. Questo è il tentativo di Emanuela Scarpellini, docente di storia contemporanea all’Università degli Studi di Milano. Tra le sue pubblicazioni, “A tavola! Gli italiani in 7 pasti”, è il libro che sintetizza i fattori storici del mangiare attraverso l’analisi di alcuni pranzi realmente avvenuti, ricostruiti attraverso fonti storiche di varia natura. È straordinario osservare come in questa semplice azione che compiamo tutti i giorni (sperabilmente) si condensi il senso dell’identità, che si rivela molto più complessa di quella un po’ rigida che appare in superficie. Il cibo parla degli italiani in modo diverso, svelandone aspetti nascosti o ignorati. Ci racconta di come la cultura materiale si costruisca quotidianamente coniugando tradizione e innovazione, spiegando perché la cultura del cibo è così importante nel Paese e quale ruolo giocano le sue “geografie”.

Uno straordinario epilogo conclude il viaggio tra bicchieri di cristallo e cibo di strada, come sarà il cibo di domani? la qualità andrà ancora a braccetto col prezzo oppure sarà un pregio per pochi?
Lo scoprirete solo leggendo “A Tavola!“.

7-pranzi-testo1

Il libro è disponibile su internet, nei portali di vendita online e in libreria nel reparto cucina.

“A Tavola! gli italiani in 7 pranzi”
Emanuela Scarpellini
Laterza Editore, 2012
Prezzo di copertina 18.00 euro.

ARTICOLI CORRELATI