Dom. 23 Gen. 2022
HomeBressoFumata bianca in prefettura. All'aeroporto di Bresso si torna a volare

Fumata bianca in prefettura. All’aeroporto di Bresso si torna a volare

[textmarker color=”E63631″]BRESSO[/textmarker] – Fumata bianca in prefettura. A Bresso si torna a volare. Il prefetto di Milano, Francesco Paolo Tronca, ha stabilito di aprire un corridoio aereo per consentire ai piloti che fanno base all’aeroporto di Bresso di tornare a volare.

Rimane il divieto di volo su Milano e sull’Expo, ma a quanto si legge in una nota della prefettura, i piloti di Bresso avranno un’autorizzazione a decollare per svolgere le attività didattiche e di lavoro. La decisione, presa a seguito dei numerosi incontri che si sono susseguiti a ritmo serrato in prefettura e su parere favorevole del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica “è il risultato dell’impegno congiunto e condiviso di tutte le parti interessate, con l’intento di trovare una soluzione che garantisse l’operatività dell’aeroporto e tutelasse il personale impiegato”.

In particolare, ieri pomeriggio, nel corso dell’incontro presieduto dal prefetto alla presenza delle forze di polizia, dell’Enav, dell’Enac, dell’aeroporto di Bresso, del Comune di Bresso e dello stesso aeroclub, sono state definite tutte le misure di controllo e vigilanza che, soddisfacendo le condizioni di sorvegliabilità dell’aeroporto, consentiranno in brevissimo tempo l’apertura del corridoio.

ARTICOLI CORRELATI