Dom. 03 Lug. 2022
HomeCronacaVIDEO Le immagini terribili degli scippi che hanno terrorizzato Sesto

VIDEO Le immagini terribili degli scippi che hanno terrorizzato Sesto

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Sono immagini terribili, davvero strazianti che non mancheranno di sollevare la rabbia dei cittadini quelle che la polizia ha utilizato per individuare lo scippatore che per almeno quattro mesi ha terrorizzato Sesto. Gli agenti del commissariato Sesto San Giovanni hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un marocchino 26enne ritenuto responsabile di numerosi furti con strappo avvenuti nel Comune dell’hinterland milanese. Lo scippatore, che agiva con violenza e determinazione, preferiva, infatti, derubare nelle ore serali esclusivamente donne. I reati contestati sono furto aggravato, rapina e lesioni; in un caso la vittima, dopo esser stata derubata dello zaino, è stata percossa ed ha riportato lesioni guaribili in 20 giorni per policontusioni con trauma facciale.

Lo scippatore seriale è K. F. E. M., è incensurato e abita in una zona periferica di Sesto San Giovanni con i genitori. Risulta in Italia dal 2012, non ha occupazioni se non l’intensa attività di scippi e rapine. Durante la perquisizione domiciliare gli agenti hanno trovato nella camera del 26enne una decina di telefonini, alcune chiavette Usb e i vestiti e le scarpe utilizzati durante numerosi episodi. Proprio grazie alla felpa con cappuccio scura e alle scarpe, con una suola bianca spessa, il giovane è stato fermato.

IL VIDEO

ARTICOLI CORRELATI