Dom. 14 Lug. 2024
HomeAttualitàExpo, Ferrovie dello Stato rimette a nuovo le stazioni dell'area metropolitana di...

Expo, Ferrovie dello Stato rimette a nuovo le stazioni dell’area metropolitana di Milano

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Expo avanza anche sul fronte della viabilità. Diciotto stazioni ferroviarie dell’area metropolitana di Milano sono coinvolte in una serie di interventi di ammodernamento e potenziamento infrastrutturale. Lo stanziamento deciso dal gruppo Ferrovie dello Stato per queste opere e’ di 55 milioni, secondo quanto ha annunciato Fs in una nota ufficiale diffusa dalle agenzie. L’iniziativa fa parte del progetto “500 stazioni” che ha l’obiettivo di riqualificare gli hub ferroviari nazionali utilizzati dall’80% dei clienti delle imprese ferroviarie che operano sul territorio nazionale. Verranno seguite linee di design e di arredo uniformi, così da creare un brand riconoscibile; garantire e facilitare l’accessibilità anche alle persone a ridotta mobilità; migliorare i servizi offerti e ampliare le attività commerciali.

Nel 2015 saranno avviati i primi interventi, oltre a quelli sulle stazioni coinvolte dal maggior traffico connesso all’Expo anche ulteriori infrastrutture, per un investimento economico complessivo di oltre 90 milioni di euro. Saranno alzati a 55 centimetri i marciapiedi per facilitare accesso e uscita dai treni e sarà migliorata l’accessibilità alle persone con ridotta mobilità; saranno effettuati interventi di riqualificazione e installati nuovi monitor e impianti di diffusione sonora per una più efficiente e efficacie informazione ai viaggiatori (circa 24 milioni). Nelle 500 stazioni saranno installati anche sistemi di illuminazione a led.

ARTICOLI CORRELATI