Dom. 14 Lug. 2024
HomeAttualitàLa Regione in difesa di Trenord: “Crediamo nel piano puntualità”

La Regione in difesa di Trenord: “Crediamo nel piano puntualità”

[textmarker color=”E63631″]LOMBARDIA[/textmarker] – Dopo le scuse dell’azienda arriva la difesa della Regione. Negli scorsi giorni Trenord ha presentato le scuse formali ai suoi passeggeri, con un mea culpa su quello che è l’anello debole del servizio, ovvero la puntualità dei treni.

Leggi anche: Servizio inaccettabile, Trenord si scusa con i pendolari

L’amministratore delegato dell’azienda, Cinzia Farisè, ha poi fissato gli obiettivi per il 2015, fissando la percentuale di treni in orario all’82% nel corso dell’anno.

“Si tratta di un piano concreto e ineludibile, considerato il peggioramento delle performance del 2014 – afferma il governatore Roberto Maroni -, come Regione, diamo il piano sostegno al piano di rilancio di Trenord, che ha come obiettivo principale quello della puntualità”.

Un sostegno non incondizionato, che fa di Trenord un sorvegliato speciale. “La puntualità è quello che chiedono i viaggiatori – conclude Maroni -, mi pare che il piano di Trenord possa rispondere a questa ambizione: siamo al fianco della dottoressa Farisè e di Trenord per vincere insieme questa sfida”.

ARTICOLI CORRELATI