Mar. 23 Apr. 2024
HomeAttualitàInsulti a Luigi Magistro, arriva la querela del consigliere

Insulti a Luigi Magistro, arriva la querela del consigliere

[textmarker color=”E63631″]CORMANO [/textmarker]– Nuovo atto nella vicenda politica cormanese che ha coinvolto da una parte il consigliere di minoranza Luigi Magistro e dall’altra il vicesindaco Fabrizio Vangelista e due dirigenti comunali, protagonisti di insulti verso Magistro, registrati dai microfoni del parlamentino cormanese.

Ai danni del vicesindaco e delle dirigenti è infatti arrivata la querela di Magistro che si aggiunge ad altre due azioni importanti fatte in difesa del consigliere. Dopo i fatti di quel consiglio comunale del 9 settembre, venuti a galla lo scorso novembre, le forze di minoranza hanno interpellato il Prefetto per chiedere la nomina di un sostituto terzo per garantire l’imparzialità della discussione in consiglio comunale.

La questione è però arrivata anche nelle stanze del potere a Roma, tramite il senatore Sante Zuffada che ha scritto direttamente al Ministro degli Interni di prendere iniziative in merito.

Leggi anche: Cormano, gli insulti del vicesindaco a Magistro diventano un caso parlamentare

Il sindaco Tatiana Cocca, dalle colonne de Il Giorno, non fa mistero del suo disappunto. “La professionalità delle due dirigenti è indubbio, mentre su Vangelista, se il consigliere Magistro mi avesse informato prima sono sicura che tutta la storia avrebbe preso un’altra piega”.

ARTICOLI CORRELATI