Dom. 21 Apr. 2024
HomeCronacaDue incidenti sulle rotaie, treni in ritardo e caos

Due incidenti sulle rotaie, treni in ritardo e caos

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – E’ stata una vera e propria giornata nera quella di ieri per il trasporto su rotaia del Nordmilano e non solo. Due incidenti infatti hanno pesantemente messo in crisi la circolazione. Ieri mattina un nomade è stato investito da un treno in transito tra Monza e Sesto; sempre ieri una ragazza a Lissone è stata travolta e uccisa da un treno perché aveva attraversato sulle rotaie e non si era accorta dell’arrivo del convoglio per colpa, molto probabilmente, della nebbia.

L’incidente che ha coinvolto un nomade è avvenuto in zona Restellone a Sesto. L’uomo stava attraversando i binari tra Sesto e Monza ma per fortuna non è rimasto ucciso dallo scontro. Quando il macchinista è sceso dalla carrozza, pensando di aver ucciso l’uomo, il rom era già scappato e aveva già fatto perdere le sue tracce. Solamente nel pomeriggio, dopo le chiamate delle forze dell’ordine agli ospedali della zona, si è scoperto che un nomade si era presentato al nosocomio di Sesto per farsi curare una profonda ferita alla testa. L’incidente ha coinvolto 17 treni: un eurocity e 16 regionali che hanno accumulato ritardi fino a 35 minuti. La circolazione è ripresa normalmente verso le 13.25.

L’altro episodio, avvenuto a Lissone all’alba, ha visto la morta di una ragazza di 25 anni. Gli indizi porterebbero verso la causa accidentale, anche se non si può escludere nemmeno il gesto volontario. La circolazione fra le stazioni di Desio e Monza (sulla linea Milano-Chiasso) è stata sospesa dalle 4.55 alle 6.40, quando è ripresa a senso unico alternato sul binario in direzione di Chiasso. Notevoli anche le ripercussioni per i pendolari che si trovavano a Sesto.

ARTICOLI CORRELATI