Mar. 23 Apr. 2024
HomeCormanoCormano, arrivano le scuse delle dirigenti ma si fa largo la raccolta...

Cormano, arrivano le scuse delle dirigenti ma si fa largo la raccolta firme per le dimissioni

[textmarker color=”E63631″]CORMANO[/textmarker] – La settimana più calda della politica cormanese non è ancora giunta al termine. Dopo le registrazioni del consiglio comunale nel quale veniva insultato Luigi Magistro, della lista civica Cormano ai Cormanesi e la conseguente bufera politica scatenatasi sono arrivate le scuse di Fabrizio Vangelista, vicesindaco di Cormano e “autore” di frasi ingiuriose verso Magistro.

Leggi: Vangelista: “Sono rammaricato per l’offesa a Magistro ma i cassaintegrati non c’entrano”

Il mea culpa del vicesindaco non è stato però sufficiente. Nelle conversazioni riprese dai microfoni del consiglio, spiccavano anche parole infelici di due dirigenti del comune; il segretario generale Sandra D’Agostino e la responsabile dell’area finanziaria Maria Paola Zanzotto.

“Sono dispiaciuta e chiedo scusa – ha dichiarato D’Agostino dalle colonne de Il Giorno -, nella mia carriera ho sempre lavorato in modo professionale e non volevo di certo offendere i cassaintegrati; nel mio lavoro con le amministrazioni ho fatto da anni del tema sociale una bandiera”. Fa eco la dirigente finanziaria Zanzotto, che si era lasciata sfuggire un “domani controllo quanto paga di tasse”, riferendosi sempre a Luigi Magistro. “Se la frase ha offeso qualcuno, mi scuso – ammette -. È la prima volta in decenni di lavoro che mi capita un episodio di questo tipo. Ho sempre rispettato le istituzioni e i consiglieri, che ne sono una parte integrante”.

Nel frattempo su Facebook nella pagina della lista Cormano ai Cormanesi, si è insinuata la possibilità di una raccolta firme per chiedere le dimissioni di Vangelista e delle due dirigenti.

ARTICOLI CORRELATI