Ven. 12 Ago. 2022
HomeBressoLa Regione finanzia la polizia locale, assenti Sesto e Cinisello

La Regione finanzia la polizia locale, assenti Sesto e Cinisello

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO -[/textmarker] Ammonta a 3 milioni di euro in due anni, lo stanziamento di Regione Lombardia per la polizia locale, per cofinanziare con i comuni la realizzazione di progetti in materia di sicurezza urbana.

Lo ha confermato l’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione di Regione Lombardia Simona
Bordonali che ha reso noto l’esito del Bando per l’acquisto di dotazioni tecnico-strumentali, la realizzazione di sistemi di videosorveglianza e al rinnovo del parco automezzi della Polizia locale.

Per il Nordmilano, compaiono i nomi dei Comuni di Cormano, associato ai Comuni di Bresso e Cusano Milanino; di Paderno Dugnano, associato Comune di Senago. Complessivamente riceveranno 200.000 euro. Non compaiono nella lista comuni importanti come Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo e Cologno Monzese, dove i bilanci stringati, comunque, non consentono un adeguato interessamento alle esigenze della polizia locale.

Non è nemmeno chiaro se questi comuni abbiano partecipato al bando e siano stati bocciati, o se invece non vi abbiano partecipato.

“Questo bando era molto atteso da tutti i nostri sindaci e amministratori locali – ha spiegato la titolare
regionale della Sicurezza -. Di fatto sono stati messi a disposizione di Comuni e Province 3 milioni di euro per cofinanziare proposte di sicurezza urbana. Sono pervenute ben 224 richieste e, in base ai criteri stabiliti, siamo riusciti a sostenere 55 progetti”.

“Le richieste totali di cofinanziamento ha spiegato Bordonali – ammontavano a circa 16 milioni di euro.
Questo certifica come, a fronte dei tagli imposti dal Governo al comparto ‘sicurezza’, ci sia sempre una maggiore necessità di investimenti in strutture, equipaggiamenti e risorse umane”.
“Sarebbe opportuno inoltre – ha ammesso l’assessore – che l’Esecutivo desse un segnale forte in questo senso, escludendo dal conteggio per il Patto di stabilità le spese effettuate dagli Enti locali per garantire la sicurezza dei cittadini”.

Ecco i finanziamenti concessi dalla Regione Lombardia ai comuni della Provincia di Milano:
– Legnano (associati Comuni di Arese, Busto Garolfo, Canegrate, Casorezzo, Cerro Maggiore, Lainate, Nerviano, Parabiago, Pogliano Milanese, Rescaldina, San Giorgio su Legnano, San Vittore Olona e Villa Cortese), 100.000 euro;
– Vaprio d’Adda (associati i Comuni di Pozzo D’Adda e Trezzano Rosa), 52.127 euro;
– Abbiategrasso (associato Comune di Ozzero), 85.170 euro;
– Cormano (associati Comuni di Bresso e Cusano Milanino), 100.000 euro;
– Cassano D’Adda (associato Comune di Inzago), 100.000 euro;
– Comune di Carpiano (associato Comune di Cerro al Lambro) 19.950 euro;
– Magnago (associato Comune Buscate), 24.960 euro;
– Gessate (associato Comune di Trezzo sull’Adda), 68.724 euro;
– Paderno Dugnano (associato Comune di Senago), 100.000 euro;
– Truccazzano (associati Comuni di Bellinzago Lombardo, Liscate e Pozzuolo Martesana), 82.134 euro;
– Turbigo (associato Comune di Nosate), 24.500;
– Rosate (associati Comuni di Bubbiano e Morimondo), 42.187.

ARTICOLI CORRELATI