Mar. 05 Lug. 2022
HomeAttualitàSaponara, ancora gravi le condizioni del benzinaio sestese

Saponara, ancora gravi le condizioni del benzinaio sestese

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Sono passati due mesi da quel terribile pomeriggio di follia. Era il 17 giugno quando Davide Frigatti ha compiuto tre aggressioni, una delle quali ai danni di Francesco Saponara, titolare di un distributore di benzina di Sesto San Giovanni, rimasto gravemente ferito.

Da oltre due mesi quindi, Saponara lotta tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione del San Gerardo di Monza.

Nelle scorse settimane vi sono stati segni di speranza ma, attualmente, dopo quattro interventi alla testa, i medici, preoccupati da un’infezione batterica, non si esprimono a riguardo.

Nel frattempo Frigatti è stato trasferito dal 4 agosto nell’ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione delle Stiviere. La decisione, come rivela Il Giorno, arriva dalla perizia psichiatrica richiesta dal Pubblico Ministero Giulia Rizzo e disposta dal Gip monzese Giovanni Gerosa, per determinare se Frigatti era incapace di intendere e di volere al momento delle aggressioni per disturbi psicotici o se si tratta di un soggetto socialmente pericoloso.

ARTICOLI CORRELATI