Dom. 21 Lug. 2024
HomeCinisello BalsamoBotte e insulti alla compagna: arrestato un 53 enne ucraino

Botte e insulti alla compagna: arrestato un 53 enne ucraino

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Maltrattamenti e insulti andavano avanti da tempo e sono culminati in ferimenti con un coltello da cucina negli scorsi giorni e infine, ieri, con un piatto spaccato in testa. Si tratta dell’ennesima storia di violenza domestica nel Nordmilano, consumata a Cinisello Balsamo da un 53enne ucraino ai danni della sua compagna, a sua volta ucraina, di 52 anni.

Le liti nascevano per questioni economiche, considerato lo stato di disoccupazione dell’uomo che però intimava alla sua compagna di non “impicciarsi”, ribadendo che le questioni lavorative erano “affari da uomo” e che lei, in quanto donna era “un essere inferiore”.

L’ultimo episodio è stato di una violenza inaudita: l’uomo avrebbe afferrato un coltello ferendo la donna ripetutamente a un braccio e a una gamba e infine avrebbe preso un piatto spaccandoglielo in testa.

Le urla hanno messo in allarme i vicini che hanno chiamato la Polizia. Quando gli agenti sono arrivati sul luogo, hanno trovato la porta dell’abitazione socchiusa e, una volta entrati, hanno trovato i due in bagno, con l’uomo che cercava di lavare le ferite della compagna nella vasca.

Il 53 enne è stato portato in caserma mentre la donna è stata medicata e ascoltata dai poliziotti ai quali ha raccontato che i maltrattamenti andavano avanti da molto tempo.

ARTICOLI CORRELATI