Sab. 22 Gen. 2022
HomeAttualitàTemporale nella notte e il Seveso esonda per la terza volta

Temporale nella notte e il Seveso esonda per la terza volta

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Non c’è due senza tre. La notte appena trascorsa, tra forti rovesci e violenti temporali ha comportato la terza esondazione del Seveso nel solo mese di luglio, dopo quelle dell’8 e del 23.

Un episodio che conosce ben pochi paragoni, anche nel tumultuoso passato del fiume e che non sposta i riflettori dall’emergenza che rappresenta.

Fortunatamente i danni della scorsa notte possono considerarsi limitati. Dopo l’allerta della Protezione Civile, scattata nel tardo pomeriggio, è stato attivato lo scolmatore di Palazzolo per convogliare i flussi delle acque.

Anche da Palazzo Marino hanno pensato bene di adottare la logica “prevenire meglio che curare”, attivando per la prima volta la centrale mobile operativa, a Niguarda, in via Ca’ Granda. “La centrale operativa mobile consente una maggiore tempestività di intervento in caso di esondazione – ha commentato l’assessore alla sicurezza, Marco Granelli, in una nota -. Oltre a essere un punto di riferimento visibile per tutto il quartiere interessato”.

Interventi e misure più che necessari, specie se si considera che dopo le prime due esondazioni la Procura di Milano ha aperto un’inchiesta.

(Foto dal nostro archivio a cura di Jacopo Altobelli)

ARTICOLI CORRELATI