Dom. 23 Gen. 2022
HomeCultura e SpettacoloUna serata tra rap e cultura per conoscere i giovani musulmani

Una serata tra rap e cultura per conoscere i giovani musulmani

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Una serata che vedrà protagonisti i giovani musulmani italiani, tra Ramadan e musica rap. Lunedì 14 luglio alle 20, all’interno del consueto appuntamento estivo di “A qualcuno piace Sesto” ,  si inserisce una serata organizzata dal Centro Islamico di Sesto: “Sesto In-canto”

Si inizierà con una chiacchierata coi giovani musulmani, per parlare con loro di loro, senza filtri: come vivono il Ramadan nel loro quotidiano, come interagiscono con la realtà circostante e come si impegnano affinché i loro valori morali e spirituali siano la loro guida nel contesto sociale dove vivono. A seguire ci sarà anche lo spettacolo degli “Umma Mic – la voce dei senza voce” una band rap / hip hop di giovani musulmani.
L’invito è esteso a tutta la cittadinanza sestese grandi e piccoli. Perché l’evento si propone di avvicinare la cittadinanza in un momento conviviale, con una cena alle 21.00 e la possibilità di “condividere sapori, profumi e musica dei propri vicini musulmani”.
L’appuntamento è alle 20 nel cortile della biblioteca civilca, in via Dante 6.
Gli Umma Mic dicono di loro: “Sognatori di una società priva di conflitti sociali portati dall’odio verso ciò che è diverso. Amanti della patria italiana e quella di origine. Sostenitori della pace, dei valori etici, del rispetto. Crediamo fermamente che la diversità non sia un ostacolo, bensì una ricchezza e come diciamo in una nostra canzone: “La diversità è una ricchezza e ci completa, senza quella l’umanità non ha meta” Siamo spinti da un incontenibile desiderio di dar voce a chi non ne ha. La nostra speranza è far riflettere l’intera cittadinanza su tematiche come immigrazione, cultura, integrazione, Islam, pace e tanto altro”.
ARTICOLI CORRELATI