Dom. 05 Feb. 2023
HomeAttualitàAspettando le analisi, corteo in via Sottocorno per i problemi del quartiere

Aspettando le analisi, corteo in via Sottocorno per i problemi del quartiere

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Una camminata attraverso il quartiere più difficile della città, per riportare l’attenzione sui problemi che da troppo tempo necessitano di essere affrontati. Quasi un centinaio di persone hanno partecipato sabato pomeriggio a un presidio lungo viale Rimembranze, fino al parco al di sotto dei tralicci dell’elettrodotto di via Sottocorno, dove era stato allestito un gazebo informativo.

corteo_sottocorno_bis-29

Durante gli interventi sono stati ripercorse le questioni ancora irrisolte del quartiere. I lavori nel giardino delle “tre strade” di via Rimembranze, per portare a termine il percorso di trasformazione da luogo di discarica a punto di riferimento verde del vicinato; il futuro del forno inceneritore, con la richiesta di metodi alternativi, più moderni ed ecologici, per smaltire i rifiuti; il trasporto pubblico dopo le modifiche al percorso della 700 e della 713. Infine, c’è forse la partita più urgente, quella che riguarda l’elettrodotto e le conseguenze che sembra avere per la salute dei residenti.

Sul fronte che riguarda l’elettrodotto, nonostante il percorso per l’interramento richiesto dall’associazione Sottocorno sia ancora in alto mare, un risultato è stato ottenuto. Nei prossimi mesi sarà effettuata un’indagine epidemiologica per studiare la frequenza e la distribuzione delle malattie nel quartiere.

corteo_sottocorno_bis-20

Si tratta di un primo, fondamentale passo. Da giugno a settembre Arpa, Asl e l’associazione Sottocorno faranno dei rilevamenti per poi procedere con l’analisi. Un’indagine di primo livello sarà poi seguita da una di secondo livello, in quello che sarà un percorso lungo. Proprio per questo, l’associazione sottolinea la necessità di distinguere i due percorsi: il progetto interramento non può aspettare, va portato avanti a prescindere dalle indagini: il prima possibile.

ARTICOLI CORRELATI