Ven. 03 Feb. 2023
HomeCronaca"Sposti l'auto", e lui: "Non posso, sono senza patente"

“Sposti l’auto”, e lui: “Non posso, sono senza patente”

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Ha fermato l’auto in doppia fila lungo viale Marelli ed è entrato in un bar a prendersi un panino. Ma dietro di lui c’era una volante della polizia: “Scusi, così ostruisce il traffico, deve spostare l’auto”, gli dicono i due agenti. Ma la risposta che ricevono è spiazzante: “Non posso”. I due poliziotti rispondono con una battuta: “Se non la sposta immediatamente, gliela spostiamo noi”. Ma l’uomo ribadisce: “Non posso davvero, perché non ho la patente”.

La curiosa storia, riportata dal quotidiano il Giorno, ovviamente non poteva che continuare con una verifica da parte dei poliziotti, che hanno chiesto, a quello che sembrava un burlone strafottente, di mostrare patente e libretto. Il giovane 22enne, un italiano di  origine cinese, ha però confermato quanto diceva: la patente non l’aveva per davvero. Mai conseguita, ha detto, mostrando la carta d’identità. Così è scattato il sequestro della vettura, una piccola utilitaria, e la denuncia per guida senza patente.

Poche ore prima, lungo via Vittorio, al confine tra Sesto e Cologno, gli agenti di polizia avevano denunciato per le stesse violazioni un altro giovane, un 24enne di origine romena. Guidava una Alfa romeo di grossa cilindrata e aveva tentato di sottrarsi a un controllo, ma è stato inseguito e fermato. Altre due persone che erano in macchina con lui, però, sono scese e fuggite a piedi. Anche questo giovane è stato trovato senza patente, e anche senza assicurazione. Così, anche per lui, è scattata la denuncia.

 

ARTICOLI CORRELATI