ANFFAS Cinifabrique sharebot_monza
sharebot_monza
MCDONALD\'S
MCDONALD\'S
NMA feb2018 AMF - FARMACIE COMUNALI 1 PROMO DAL 7/09 SALA ASSICURAZIONI FA - DISINFEZIONE - SANIFICAZIONE PROFESSIONE CASA

Nordmilano24

News

 Breaking News

Domenica al parco di via Partigiani: “Non siamo vandali”

Domenica al parco di via Partigiani: “Non siamo vandali”
maggio 20
08:32 2014

CINISELLO BALSAMO – I primi fumi iniziano a vedersi a metà mattina, poi la gente arriva sempre più numerosa: famiglie o piccoli gruppi, con cestini per il pic nic, teli per sdraiarsi, carne e verdure da cuocere alla griglia.

Questo di via Partigiani, a Cinisello, è uno dei pochi parchi dove il barbecue è consentito, ed è per questo molto apprezzato. In una soleggiata domenica di maggio sono quasi 200 le persone che, a gruppi sparpagliati, si preparano per un pranzo all’aperto e un pomeriggio in compagnia. Sul prato ci sono tanti sudamericani, ma anche rumeni, indiani, e cinesi. Un gruppo di moldavi  sta festeggiando il compleanno del loro bambino di otto anni.

parchetto cinisello

Questa è l’altra faccia della medaglia di un parco che negli ultimi giorni è stato al centro di forti polemiche. A sollevare il dibattito, un brutto episodio due sabati fa, quando una rissa ha contrapposto un gruppo di sudamericani a un altro di rom. Ne è nato un confronto politico, tra quanti vorrebbero una stretta sulle regole, vietando i pic nic e il Comune che per troppo tempo sembra aver trascurato il problema.

Ma qui c’è anche un altro gruppo di latinoamericani, il più numeroso e storico, che frequenta da tempo i giardini. Sono circa un centinaio di persone, che aderiscono all’Asociacin ecuadorianos unidos en Italia e non ci stanno a passare per facinorosi.

“Molti di noi sono qui da parecchi anni – racconta Anna Litardo, originaria dell’Ecuador – Ci piace trascorrere il nostro tempo libero al parco insieme ai figli e agli amici. E’ un bel modo per stare in compagnia e ritrovarci a praticare sport”. “Ci sono anche diversi italiani sposati con sudamericani – spiega la presidente dell’associazione Janinna Moreire – non siamo vandali. La nostra presenza qui è organizzata: abbiamo nominato un responsabile che a fine giornata si occupa di mettere a posto i sacchi della pattumiera. Ci prendiamo cura del parco, lo ripuliamo e prepariamo i sacchi dei rifiuti per la raccolta del servizio di nettezza urbana”.

Domenica mattina, il gruppo di ecuadoriani ha incontrato anche il segretario cittadino di Rifondazione comunista, Massimiliano Lio, per confrontarsi e capire quali possano essere le strade da percorrere per migliorare la vivibilità di questo parco.

cinisello_picnic_parco7

“Noi ci impegniamo perché questo luogo sia vivibile e siamo anche disposti ad assumerci la responsabilità della gestione – aggiunge Osvaldo Morcillo, dell’associazione – Ma vorremmo che il Comune ci venisse incontro, installando i servizi necessari a un utilizzo dignitoso: mancano i cestini capienti e dei bagni, soprattutto. Ancora meglio se si pensasse ad un’area attrezzata”.

parchetto cinisello

 

 

Share

Autore

Jacopo Altobelli

Jacopo Altobelli

Fotogiornalista Nordmilano24.it

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube