Mer. 08 Feb. 2023
HomeCronacaRapina a Paderno, anche la guardia giurata era d'accordo

Rapina a Paderno, anche la guardia giurata era d’accordo

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Si era accordato con i rapinatori. Aveva concordato anche la “scena” degli schiaffi dopo essere stato disarmato. Tutto per il 10 per cento dell’incasso. Ma i carabinieri della Compagnia di Desio hanno scoperto tutto e hanno incastrato e arrestato non solo i 3 banditi ma anche la guardia giurata che era stata complice.

La rapina era avvenuta a Paderno Dugnano il 23 agosto 2013 alla banca Intesa San Paolo di via Grandi. I tre malfattori erano riusciti a sottrarre 28.500 euro. Di questi 2mila sono finiti nelle tasche della guardia giurata con cui era stato “firmato” l’accordo.

L’arresto è avvenuto ieri mattina, all’alba. I carabinieri hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Monza, su richiesta della Procura, nei confronti dei quattro personaggi indagati, a vario titolo, per rapina aggravata in concorso.

Tra i rapinatori c’è un uomo residente a Cusano Milanino, 58enne. Le indagini dei militari hanno portato alla luce la messa in scena. La guardia giurata era infatti d’accordo con i rapinatori.

ARTICOLI CORRELATI