Dom. 21 Lug. 2024
HomeAppuntamentiCinisello Balsamo, un libro per conoscere San Francesco di Paola

Cinisello Balsamo, un libro per conoscere San Francesco di Paola

La presentazione sabato 1 giugno presso Il Pertini. L'iniziativa è organizzata dall' associazione Culturale Calabrese di Cinisello Balsamo e Nord Milano

San Francesco di Paola (1416-1507): un santo dalla vita avventurosa; itinerante, profetico, mistico ed eremita, sempre a disposizione dei poveri e del popolo. Per saperne di più è uscito di recente un libro dal titolo San Francesco di Paola. Il grande Santo tra fede, miracoli e la ricetta per una vita salutare, per i tipi della Mimep Docete, che approfondisce alcuni aspetti del suo insegnamento, oggi più che mai attuale.
L’appuntamento con la presentazione di questo testo è per sabato 1 giugno a Cinisello Balsamo (MI), presso Il Pertini, ore 16.30.  Sarà presente l’autore, Angelo De Lorenzi, giornalista, direttore responsabile di NordMilano24, che dialogherà con il professor Dario Montrasio e con Carmelo Foti, presidente dell’associazione Culturale Calabrese di Cinisello Balsamo e Nord Milano.

Il santo dei calabresi

San Francesco di Paola è il santo per antonomasia dei calabresi, ma festeggiato e venerato in tante altre parti del mondo. La sua figura è particolarmente cara in tutto il Nord Milano e a Cinisello Balsamo dove vive una vivace e nutrita comunità di persone che hanno le loro radici in Calabria.
San Francesco di Paola visse in salute oltre i 90 anni. Per taluni è il santo vegetariano per eccellenza, di sicuro ancora oggi può dispensare consigli utili per una vita salutare.
“I santi – racconta l’autore – sono uomini che hanno vissuto storie ordinarie o eccezionali, in dialogo con il Mistero, afferrati e attratti dalla persona di Cristo. Mi sono avvicinato a questa figura con curiosità, più da giornalista che da scrittore, e ho cercato di rendere sulla pagina, in forma scorrevole, i tratti essenziali della sua biografia. Ho poi approfondito alcuni aspetti, in particolare il suo rapporto con il cibo, il tema del digiuno, il suo orientamento vegetariano. Tutti temi attualissimi perché hanno a che fare con il nostro desiderio moderno di stare bene”.

Il racconto

l testo, infatti, oltre ad offrire una biografia essenziale, ma esaustiva, affronta la figura di questo santo sotto un’angolatura particolare trattando anche gli aspetti legati a uno stile di vita salutare e alla dieta ispirata alla tradizione. Non manca una parte dedicata alle ricette che consentono di osservare la regola dello strettissimo magro, ma mangiando in modo variato e gustoso. “Le vite dei santi, di tutti i santi, hanno qualcosa da insegnarci, anche se magari ci sentiamo lontani da una sensibilità religiosa, perché la loro persona comunque affascina. Pensiamo, per esempio, alla figura di Carlo Acutis, morto a 15 anni di leucemia, testimone della voglia di vivere, del gusto per il bene, e della positività della tecnologia dello stupore per la bellezza: papa Francesco, di recente, ne ha riconosciuto il miracolo che lo farà proclamare Santo. Questi uomini non passano inosservati e sono una provocazione alla nostra vita”.

I prodigi di Francesco di Paola: un santo da scoprire

ARTICOLI CORRELATI