Lun. 17 Giu. 2024
HomeAppuntamentiBresso, Campus OpenZone: domani porte aperte per conoscere l'eccellenza della ricerca made...

Bresso, Campus OpenZone: domani porte aperte per conoscere l’eccellenza della ricerca made in Italy

Il gruppo Zambon aderisce all'iniziativa Open Factory promossa dal Comitato Leonardo per valorizzare l'eccellenza del Made in Italy e delle imprese italiane.

Il Campus scientifico Openzone del gruppo farmaceutico Zambon aprirà le sue porte al pubblico nella giornata di domani, giovedì 30 maggio, nell’ambito dell’iniziativa Open Factory lanciata dal Comitato Leonardo per valorizzare il Made in Italy e l’eccellenza delle imprese italiane.

Il programma Open Factory ha coinvolto numerose aziende che hanno aperto gli stabilimenti con l’obiettivo di far conoscere le proprie realtà e la qualità della produzione italiana. Un percorso a tappe che ha toccato diversi territori in tutta Italia, iniziato il 15 aprile, in occasione della Giornata Nazionale del Made in Italy promossa dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy: “È importante tornare a dare centralità alle nostre imprese e filiere industriali – ha dichiarato Sergio Dompé, presidente del Comitato Leonardo -, far toccare con mano come nascono i prodotti delle nostre eccellenze per aumentare la consapevolezza dell’importanza del made in Italy e della ricaduta positiva che ha sull’economia del nostro Paese”.

Domani la conclusione del programma Open Factory con la tappa bressese in OpenZone, un luogo di scambio di conoscenze su ricerca e imprenditorialità. Un campus dedicato alla salute, fondato su un approccio orientato all’innovazione aperta, dove sono ospitate alcune delle principali realtà biotecnologiche, farmaceutiche e di terapia genica avanzata a livello nazionale ed internazionale che potranno essere visitate e conosciute in modo più approfondito grazie al tour guidato pensato per l’occasione.

ARTICOLI CORRELATI