Sab. 22 Giu. 2024
HomeAppuntamentiFestival di Sanremo 2024: buona la prima? Considerazioni sulla serata inaugurale (GUARDA...

Festival di Sanremo 2024: buona la prima? Considerazioni sulla serata inaugurale (GUARDA IL VIDEO)

Impressioni dopo la prima (interminabile) serata e le considerazioni del nostro (cattivissimo, o forse solo obiettivo) inviato da casa. Abbiamo raccolto anche le impressioni a caldo di Angelina Mango, risultata seconda nella prima classifica provvisoria

Nonostante i grandi risultati di audience: share al 65,1%, record di connessioni tramite device mobili (in piena transizione digitale e di giovani ascoltatori, tanto aspirata da Amadeus e co.) non sono tutti d’accordo sul livello delle proposte artistiche.
Noi non vogliamo fare una disamina sui dati di ascolti, share o quant’altro, vogliamo capire se il Festival di Sanremo, arrivato alla 74° edizione, sia ancora la vetrina artistica musicale italiana per eccellenza o sia diventato una semplice vetrina, una passerella promozionale.

Cercheremo di capirlo grazie anche ai vostri messagi, arrivati numerosissimi (e per questo vi ringraziamo, continuate così) e, soprattutto, grazie alla visione e considerazione critica del nostro inviato in smart working, Marco Bodini che potrete leggere di seguito.

Loredana Bertè infiamma l’Ariston, ma a vincere è ancora Mengoni.
Intanto posso dire che come sempre capita nella prima serata il lavoro dei fonici andrà migliorato perchè l’audio spesso ha lasciato a desiderare. Al primo ascolto rispetto all’ultima edizione mi sembra un Festival un po’ sotto tono per i brani in gara.
Più che Up & Down, quindi, per questa “prima” vi darò i miei 5 TOP e 5 FLOP.

TOP
1) Marco Mengoni, se fosse stato in gara avrebbe già vinto per manifesta superiorità.
2) Loredana Bertè domina l’Ariston con l’unico brano Rock della Kermesse, come da pronostico è già in testa alla classifica per i voti della sala stampa.
3) Diodato, la classe non è acqua e si sente tutta unita ad una presenza scenica di altissimo livello.
4) Negramaro, sembrano tornati agli antichi albori con un brano che valorizza a pieno Giuliano.
5) Annalisa e Clara per gli outfit. Entrambe bellissime, con due outfit sebbene distantissimi tra loro che premiano la loro personalità, e le loro “canzoncine” ce le porteremo a ferragosto.

FLOP
1) Ricchi e Poveri: Perchè? Fuori contesto loro ed il brano, infiammeranno invece l’Ariston per la serata Cover, occhio.
2) Il Volo: Brano banale, loro altrettanto.
3) Alessandra Amoroso, ha il brano sanremese per eccellenza che “non funziona più” lei lo canta pure male, di solito “urla” questa volta sembra non avere voce.
4) Fiorella Mannoia, lei potrebbe fare quello che vuole sul palco, invece porta in gara una rivisitazione di “Bocca di Rosa” con linee melodiche a tratti identiche. De André lasciamolo stare là, nell’olimpo. Grazie
5) Alfa, ha fatto poca strada per arrivare in teatro visto che è di Genova, ma non solo in questo senso. La hit l’ha già fatta e chi sa quando la rifarà. Non paga nel 2024 fare il giovane vecchio su quel palco.

Per quanto rigrarda le anticipazioni di questa seconda serata, ci sarà l’ascolto di quindici cantanti in gara e la novità è che saranno presentati dall’altra metà dai colleghi che si esibiranno domani sera (lista delle esibizioni e della scaletta di seguito).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da menzionare, per questo secondo appuntamento con il Festival, il ritorno di Giovanni Allevi che salirà sul palco dopo oltre due anni di assenza per i noti motivi personali.

 

ARTICOLI CORRELATI