Gio. 30 Mag. 2024
HomeAppuntamentiCinisello Balsamo, a Villa Casati Stampa la III edizione del Natale Solidale

Cinisello Balsamo, a Villa Casati Stampa la III edizione del Natale Solidale

Il 2 e 3 dicembre si potranno visitare la mostra fotografica "Giro girotondo, gioca il mondo”, l'esposizione di presepi e tanti stand di associazioni e di hobbisti. Venerdì 1° dicembre una cena solidale aprirà la manifestazione del week end.

In occasione della “Giornata mondiale della disabilità” che verrà celebrata il 3 dicembre, il Centro Culturale San Paolo in collaborazione con Anffas – Cinisello Balsamo promuove Natale solidale – III Edizione. Un’occasione per presentare progetti solidali e di inclusione sociale, conoscere associazioni impegnate nel sostegno a persone diversamente abili, ascoltare testimonianze, visitare la mostra “Giro girotondo, gioca il mondo” guidati dalle persone con disabilità della Cooperativa Arcipelago – Anffas Nord Milano di Cinisello Balsamo, partecipare e visitare l’esposizione di presepi portati dai cittadini e, perché no, trovare nelle bancarelle solidali o presso gli hobbisti un pensiero natalizio per le persone care.

La manifestazione, che rientra nel Progetto Cultura Accessibile di Fondazione Comunitaria Nord-Milano ed è organizzata in collaborazione con l’assessorato al Welfare e Centralità della Persona del Comune di Cinisello Balsamo, avrà luogo nel week end del 2 e 3 dicembre presso Villa Casati Stampa, in Piazza Soncino 5, e sarà aperta da una cena solidale la sera di venerdì 1° dicembre.

La terza edizione di Natale solidale prevede una mostra fotografica realizzata dall’Ufficio aiuto missioni del Pime, intitolata Giro girotondo, gioca il mondo. L’iniziativa vuole essere un invito a scoprire come giocano i bambini nel mondo. Si potrà assaporare il gusto del gioco e incontrare lo stesso sguardo divertito che accomuna tutti i bambini della Terra quando stringono tra le mani il loro giocattolo, anche se si tratta di una macchinina costruita con scarti di bottiglie e lattine, o di frecce ricavate da ramoscelli d’albero, oppure di una macchina fotografica realizzata con il fango. Oltre alle giornate della manifestazione, si potrà visitare la mostra nei gg. 5, 6, 11, 12, 19, 20 dicembre nella fascia oraria 10.00 – 12.00 e solo su prenotazione, al pomeriggio degli stessi giorni.

Nella due giorni di Natale solidale troverà spazio anche l’esposizione “Metti in mostra il tuo presepe”, in occasione degli 800 anni dal primo presepio allestito da San Francesco a Greccio (Rieti) la notte di Natale del 1223: “Ci sembra bello celebrare questo anniversario allestendo una mostra dei “nostri” presepi – spiegano gli organizzatori -. In tutte le nostre famiglie c’è un presepio che ci è caro e che ogni anno esponiamo in casa: perché non metterlo in mostra per condividere la bellezza di questa “rappresentazione”? E vari di noi amano “costruire” presepi: condividiamo questa nostra passione”. L’esposizione è divisa in due sezioni: “Mia creazione” e “Il mio preferito”; ogni partecipante può presentare solo un’opera per sezione. La misura massima del presepe deve essere 50 cm x 50 cm. Sono inoltre previsti riconoscimenti per il “Presepe più votato” dai visitatori e il “Presepe più bello” secondo gli organizzatori.

E poi banchetti solidali, stand di hobbisti e creativi. Nelle bancarelle solidali delle associazioni presenti e nei banchetti degli hobbisti si potranno trovare tante idee per un pensiero natalizio da dedicare alle persone care. Tra le associazioni presenti: Aice, Amici del dott. Mukwege, Anffas, Associazione L’Aquilone, Centro Culturale San Paolo – odv, Ciclofficina sociale di Cormano, Codine alla riscossa, Cooperativa Sociale Mirabilia Dei con il CSE Francesco Mariani, Gruppo missionario decanale e Movimento per la vita di Cinisello Balsamo.

 

ARTICOLI CORRELATI