Ven. 14 Giu. 2024
HomeBreaking NewsSesto San Giovanni, la seconda edizione degli "Stati Generali dello Sport"

Sesto San Giovanni, la seconda edizione degli “Stati Generali dello Sport”

Per la seconda volta, dopo la prima edizione del 2019, sabato 18 novembre, presso il cinema Notorius, sono stati convocati gli Stati Generali dello Sport di Sesto San Giovanni. L’obiettivo è definire le politiche sportive del Comune per il triennio 2024-2026.
Durante la prima parte della manifestazione sono stati aperti quattro tavoli di lavoro, a cui hanno partecipato componenti della Consulta dello Sport e i rappresentanti di associazioni impegnate sul territorio nel settore dello sport e del volontariato, per raccogliere richieste e proposte.
Gli argomenti erano la promozione sportiva come promozione della salute, formazione e volontariato; lo sport come strumento di inclusione sociale; il percorso da volontariato a manager dello sport; i grandi impianti sportivi.
La seconda parte, aperta al pubblico, ha visto l’intervento di Roberto Di Stefano, Sindaco di Sesto, che ha sottolineato gli obiettivi raggiunti dalla sua amministrazione nel settore dello sport: la riqualificazione di molti impianti, l’applicazione delle tariffe più basse di tutta la provincia per gli affitti delle palestre, il progetto del doposcuola sportivo. Ha auspicato una sempre maggiore collaborazione con le società sestesi, di cui gli Stati Generali sono stati un passo importante.
Un altro gesto significativo è stata la firma della Carta del Fair Play: un decalogo, creato nel 1975, con i principi che dovrebbero guidare chiunque si accosti allo sport. Infine, il Sindaco con Claudia Giordani, Vice Presidente del CONI, e altri rappresentanti delle istituzioni cittadine hanno premiato, per meriti sportivi nella stagione 2022/2023, atlete, atleti e allenatori che militano in società sestesi. Tra i premiati, la squadra di sitting volley di Ad Astra, l’unica di pallavolo inclusiva presente a Sesto.

ARTICOLI CORRELATI