Gio. 25 Lug. 2024
HomeBreaking NewsCinisello Balsamo, maltempo: danni alle scuole per 800mila euro che rimborserà la...

Cinisello Balsamo, maltempo: danni alle scuole per 800mila euro che rimborserà la Regione

Ad una manciata di giorni dalla ripresa dell’anno scolastico, Cinisello Balsamo fa i conti con i danni del maltempo che ha sferzato l’hinterland milanese nel mese di luglio provocando ingenti danni anche alle scuole del territorio. 13 quelle danneggiate in città, con un conto che sfiora gli 800mila euro per i lavori necessari e indifferibili al fine di garantire in totale sicurezza la ripresa delle attività scolastiche. Per l’esattezza 789.100,38 euro, secondo i calcoli dell’ufficio tecnico del Comune, rimborsabili con lo stanziamento di € 3.284.623,72 di Regione Lombardia per gli eventi meteorologici intensi verificatisi dal 4 al 31 luglio scorso.

All’interno della relazione danni presentata dall’Ente, e che rientrano nella misura straordinaria regionale, risultano le scuole dell’infanzia Papa Giovanni XXIII I, II e G. Rodari; la scuola primaria Buscaglia, Costa, Manzoni, Monte Ortigara, Parini e Villa; la scuola secondaria di primo grado Paisiello; la scuola elementare Zandonai e la scuola secondaria di primo grado Anna Frank. In alcuni casi le strutture hanno riportato danni sia a seguito della prima ondata di maltempo del 21 luglio che della successiva, di pochi giorni più tardi, per lo più già risolti dagli interventi effettuati dal Comune.  Discorso a parte per la scuola Zandonai, per la cui agibilità si è intervenuti con una copertura del tetto temporanea per la quale sono stati spesi circa 50mila euro, a rimborso dalla Regione, ma ne serviranno circa 600mila per l’intervento definitivo. Effettuati o ancora in corso i lavori di pulizia da acqua, fango e detriti, ma anche di riparazione o sostituzione di infissi, controsoffitti, cornicioni e per gli abbattimenti e il loro smaltimento. “I danni ai plessi scolastici sono stati numerosi: con tempestività abbiamo effettuato i lavori necessari e le scuole sono agibili in concomitanza con il rientro imminente del personale docente e non docente”, assicura l’assessore all’Istruzione, Formazione, Lavoro, Educazione e Infanzia Maria Gabriella Fumagalli.

Tra i 45 Comuni lombardi che hanno presentato la relazione danni – 157 le schede sui lavori di somma urgenza -, Cinisello Balsamo è quello che risulta maggiormente danneggiato dal maltempo. La Giunta Regionale, nella riunione dell’8 agosto scorso, ha autorizzato un prelievo urgente di € 5.000.000,00 dal Fondo di Riserva per spese impreviste con copertura finanziaria sul capitolo del bilancio “Contributi agli investimenti delle Amministrazioni Locali per interventi conseguenti a calamità naturali” dell’annualità 2023, e sul capitolo “Risarcimento danni a seguito di calamità naturali a favore delle Amministrazioni Locali”. Il contributo è riconosciuto nella misura del 100% dell’importo ammesso ed è erogato al Comune a seguito della presentazione della rendicontazione della spesa effettivamente sostenuta. “Grazie a Regione Lombardia per questo stanziamento straordinario che ci consente di avere un ristoro a Bilancio sui lavori già effettuati o in corso sulle scuole cittadine che dal 1° settembre riprendono le attività – commenta il sindaco Ghilardi -. Cinisello Balsamo è stata tra i Comuni più colpiti dal maltempo di luglio e uno dei nostri plessi, proprio sabato scorso, è stato nuovamente danneggiato dall’ennesimo violento temporale”.

 

ARTICOLI CORRELATI