Mar. 25 Giu. 2024
HomeBreaking NewsCormano, iniziati i lavori di riqualificazione dell'area ex Nymco

Cormano, iniziati i lavori di riqualificazione dell’area ex Nymco

Sono iniziati la scorsa settimana i primi lavori propedeutici alla riqualificazione dell’area ex Nymco, recentemente acquisita da una nuova proprietà che contribuirà al suo rilancio dopo anni di degrado.

L’area era infatti inserita tra quelle individuate dall’Amministrazione destinate alla rigenerazione urbana e territoriale, strumento che consente di applicare una serie di leve virtuose per le imprese che scelgono di insediarvisi, grazie alla semplificazione dei procedimenti amministrativi e alla riduzione dei costi, ma anche per l’ambiente e la qualità della vita del territorio poiché vengono incentivati interventi di elevata qualità ambientale, prevedendo, tra l’altro, la valorizzazione e lo sviluppo di infrastrutture verdi multifunzionali, con particolare riferimento alla rete verde e alla rete ecologica.

La situazione urbanistica cormanese, con diversi insediamenti produttivi da tempo dismessi, rappresentava non solo un’opportunità mancata, ma anche una fonte di degrado e una sorta di rifugio per situazioni al limite della legalità e talvolta oltre: “Queste aree devono e possono rappresentare l’occasione del rilancio del tessuto produttivo, incentivando le imprese e stimolando la rigenerazione con evidenti ricadute positive non solo sulla riqualificazione urbana e il ripristino del decoro ma anche e soprattutto con la speranza che Cormano torni ad essere attrattiva per piccole e medie imprese rilanciando così anche l’aspetto occupazionale”, spiegano dall’Amministrazione.

La prospettiva di un rilancio per l’area ex Nymco che da troppi anni, nello stato di forte degrado in cui si trovava, rappresentava un pessimo biglietto da visita per il territorio cormanese, data la sua posizione alla confluenza di grandi arterie viabilistiche come la A4 e la Superstrada Milano-Meda, è stata dunque accolta con entusiasmo dal Comune: “Attendiamo che la nuova proprietà, una volta conclusi questi lavori preliminari di presa di possesso dell’area – concludono dal Comune ,  presenti i progetti di sviluppo previsti per il sito, confidando che possano creare nuove opportunità per il territorio e i cittadini”.

ARTICOLI CORRELATI