Gio. 02 Feb. 2023
HomeBreaking NewsCinisello Balsamo, una serata in ricordo di Teresio Olivelli al Circolo Concordia

Cinisello Balsamo, una serata in ricordo di Teresio Olivelli al Circolo Concordia

L'incontro, promosso dall'Associazione Nazionale Partigiani Cristiani, ha accolto un pubblico numeroso e molti rappresentanti di associazioni, tra cui gli Alpini e Anpi

ll Circolo Concordia, ieri sera martedì 17 gennaio, ha ospitato la commemorazione di Teresio Olivelli (1916-1945), in occasione del 78° anniversario della sua morte nel campo di sterminio di Hersbruck (Germania).

L’incontro, promosso dall’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani, ha accolto un pubblico numeroso e molti rappresentanti di associazioni, tra cui gli Alpini e Anpi. Sono stati ricordati anche i tanti sacerdoti e le suore che hanno avuto un ruolo attivo nella Resistenza e le figure dei partigiani cristiani che nel dopoguerra sono stati protagonisti della storia della nazione: Enrico Mattei; Padre David Maria Turoldo; Tina Anselmi e Gino Bartali.

Ha portato la sua testimonianza Carla Bianchi, figlia di Carlo Bianchi, amico di Teresio Olivelli con cui aveva fondato “Il Ribelle”, giornale della Resistenza clandestino. Arrestati insieme nel 1944, Carlo Bianchi viene fucilato lo stesso anno al Campo di Fossoli prima che nascesse la figlia.

Marco Miconi, originario della Lomellina come Teresio, ha ricordato le qualità umane di chi ha fatto la sua scelta di libertà e democrazia dopo aver preso parte alle associazioni fasciste, averne visto la crudeltà e l’incompatibilità rispetto al suo credo cristiano, donandosi alla lotta per la liberazione dal nazifascismo con le Fiamme Verdi.

Teresio Olivelli è stato riconosciuto Beato nel 2018.

ARTICOLI CORRELATI