Gio. 02 Feb. 2023
HomeA tutto sportSesto San Giovanni, Baresi allo Spazio MIL per la presentazione del libro...

Sesto San Giovanni, Baresi allo Spazio MIL per la presentazione del libro “Libero di sognare”

 Ospite d’eccezione per uno degli incontri conclusivi dell’anno che ha visto Sesto San Giovanni “Città Europea dello Sport”. Lo storico capitano del Milan Franco Baresi sarà in città giovedì 1° dicembre, alle ore 21, presso lo Spazio MIL di via Granelli 1 in occasione della presentazione del suo libro “Libero di sognare”.

 

L’evento esclusivo, organizzato dall’Amministrazione in collaborazione con la libreria Tarantola, sarà un momento di riflessione sulla vita sportiva, costellata di successi, dello storico capitano del Milan e della Nazionale. Nelle pagine del volume le tappe di una carriera straordinaria iniziata sui campi polverosi di Travagliato, nel bresciano, fino a raggiungere gli stadi più prestigiosi del mondo ed entrare nella leggenda. “Forse qualcosa cambia tra i campetti improvvisati di campagna e i migliori stadi del mondo, ma io sono sempre rimasto lo stesso. Io sono Franco Baresi. E sono nato così: libero.” La sua mitica maglia numero 6 è la prima ad essere stata ritirata da una società calcistica italiana, un gesto di riconoscimento da parte del Milan per i vent’anni di militanza ininterrotta – dal 1977 al 1997 – tra le file rossonere.

 

Inserito all’interno del ricco palinsesto di iniziative per celebrare il prestigioso riconoscimento “Sesto Città Europea dello Sport”, vuole essere un ulteriore momento per ribadire la centralità che la città attribuisce allo sport come importante veicolo di socialità e aggregazione, tutela per la salute, inclusione delle disabilità e al fondamentale aspetto legato al benessere fisico: “Siamo consapevoli che Franco Baresi difficilmente si presta a partecipare ad eventi pubblici – commenta il sindaco Di Stefano -. Riuscire ad organizzare un incontro del genere evidenzia il ruolo chiave che il comune di Sesto si è saputo ritagliare, e che oggi ricopre a pieno titolo, nella promozione allo sport e alla salute, grazie all’impegno profuso e all’attenzione rivolta al mondo sportivo”.

ARTICOLI CORRELATI