Gio. 01 Dic. 2022
HomeBreaking NewsCinisello Balsamo, Social Market Nord Milano: a lezione di cucina antispreco

Cinisello Balsamo, Social Market Nord Milano: a lezione di cucina antispreco

L'iniziativa nasce come azione del progetto Social Market 2.0 per educare ad una migliore gestione della dispensa gli utenti del Social Market Nord Milano, ma è aperto a tutta la cittadinanza

Risparmiare imparando a non sprecare nulla di quanto si cucina e nel contempo adottare uno stile di alimentazione più sana e sostenibile. È questo l’obiettivo del corso di cucina antispreco in programma sabato 26 novembre, organizzato dal Social Market Nord Milano, l’emporio solidale nato nel 2015 a Cinisello Balsamo per sostenere le famiglie in temporanea difficoltà economica attraverso la donazione di una spesa settimanale.

Il corso si terrà dalle 15:00 alle 18:00 presso la Casa della Cittadinanza di viale Abruzzi 11, nel quartiere Crocetta di Cinisello Balsamo, con un cuoco professionista che illustrerà come imparare a cucinare senza sprecare nulla. Partendo da alcuni prodotti che possono essere presenti al Social Market – sia a lungo conservazione che freschi – sarà possibile imparare a cucinare creando meno scarto possibile o riutilizzando in modo creativo gli avanzi, attraverso ricette originali.

“Oggi più che mai è necessario cucinare con responsabilità”, spiega Veronica Salerio, responsabile del Social Market Nord Milano e del progetto Social 2.0 – avviato nel 2021 – che tra le sue azioni vede anche quella di sensibilizzare le persone che accedono al Social Market ad un modo di cucinare più consapevole e attento, che aiuti a cucinare con meno spreco possibile. “Questo permette un risparmio importante in termini economici e un maggior rispetto del cibo e dell’ambiente – aggiunge -. È un tema attuale che però riguarda tutti. Per questo abbiamo pensato di aprire il corso a chiunque fosse interessato, anche come occasione per far conoscere e sostenere l’emporio solidale”. Il corso è infatti gratuito per gli utenti del Social Market, mentre è richiesta un’offerta libera per chiunque altro voglia partecipare.

Nato nel 2015 come frutto di un importante lavoro di rete che vede insieme il Comune di Cinisello Balsamo, Ipis e diverse associazioni del territorio – tra cui Marse, Il Torpedone, Fondazione Auprema, Anffas Nord Milano, Sammamet, Cav, Associazione Pace per lo sviluppo, Caritas Cinisello, Banco Alimentare e Volontari Vincenziani -, con il contributo di UniAbita, Coop Lombardia, Anteas Cinisello Balsamo e Poliambulatorio Consorzio Il Sole,

il Social Market Nord Milano di Cinisello Balsamo sostiene persone e famiglie in difficoltà attraverso la donazione di beni di prima necessità, alimentari e non. Grazie alla sua preziosa attività sul territorio rientra all’interno del “Tavolo povertà: la solidarietà in città” del Comune di Cinisello Balsamo.

È un emporio solidale aperto ai cittadini dei comuni di Bresso, Cinisello Balsamo, Cormano, Cusano Milanino inviati dai servizi sociali o da altri enti territoriali. Al Social Market le persone non ricevono un pacco alimentare, ma hanno la possibilità di fare una vera e propria spesa, garantendone così la dignità personale e la libertà di scelta. Fondamentale è la figura dei volontari – al momento più di 30 – che aiutano le persone nella spesa e nell’orientamento ai servizi del territorio. Secondo i dati diffusi dall’organizzazione, nel corso del 2021 sono state donate 2068 spese e sostenute 439 persone, oltre ad aver raccolto donazioni per sostenere il progetto pari a 1800 euro.

Nella giornata di sabato, fanno sapere gli organizzatori, è possibile attivare su richiesta il servizio di babysitting per permettere anche ai genitori di partecipare. Per avere maggiori info e prenotare il proprio posto, è possibile scrivere all’email info@socialmarketnordmi.org.

 

ARTICOLI CORRELATI