Dom. 05 Feb. 2023
HomeAttualitàChi dovrebbe iscriversi a un club sportivo?

Chi dovrebbe iscriversi a un club sportivo?

Iscriversi a un club sportivo fa bene non solo alla salute ma anche a livello psicologico: è un modo per fare attività fisica e per stare a contatto con gli altri, i due modi principali per mantenersi in forma e curare il benessere di corpo e mente. Del resto, l’abbiamo imparato proprio grazie alla pandemia: stare chiusi in casa, isolati dal resto del mondo, ha conseguenze molto gravi sulla salute dell’organismo e sulla psiche. Per fortuna, è possibile coltivare la propria socialità, anche tramite lo sport.

Un’idea, questa, pienamente condivisa anche dai club sportivi, come il Quanta Club, club sportivo nella zona Nord di Milano che offre corsi per tutte le età ed esigenze e mette a disposizione ampi spazi per praticare sport in totale relax. Ma chi dovrebbe valutare l’iscrizione a un club sportivo e perché? Vediamolo insieme.

I vantaggi di un club sportivo

Frequentare un club sportivo fa bene a 360 gradi perché permette di dedicarsi ad attività che si ama e, allo stesso tempo, avere accesso a tantissimi vantaggi. Prima di tutto, far parte di un club vuol dire essere parte di un grande gruppo unito dagli stessi interessi e passioni: è un modo per fare amicizia più facilmente, per trovare nuove persone con cui trascorrere il tempo libero e per condividere i propri successi, non solo in ambito sportivo.

Entrare in contatto con altri non può poi che aiutarci a portare avanti quei propositi che, da soli, rischieremmo di abbandonare dopo poco tempo: se si ha difficoltà a essere costanti nell’allenamento, entrare a far parte di una comunità con obiettivi molto simili ai nostri aiuterà a raggiungerli più facilmente e con maggiore spensieratezza. Tra una chiacchiera e una risata, infatti, i club sono anche lo spazio perfetto per coltivare la convivialità e il buonumore, oltre che per allenarsi con costanza e motivazione.

Entrando in contatto, poi, con persone con storie, età e professioni diverse e portando avanti attività sfidanti e soddisfacenti non si potrà che iniziare un percorso di crescita che passa dalla pratica degli sport che si decide di coltivare. Fare sport, del resto, ha innumerevoli vantaggi comprovati: per esempio, permette di dormire meglio, perché fa sentire più felici e rilassati, lasciando una stanchezza “positiva” che favorisce un sonno più sereno. I benefici dello sport influiscono anche sulla salute del cuore: grazie all’esercizio regolare, il sistema cardiovascolare viene stimolato positivamente. Dal punto di vista fisico, inoltre, praticare un’attività sportiva migliora anche la funzione polmonare, aiutandoci letteralmente a respirare meglio.

I vantaggi di praticare sport e, in particolare, di farlo frequentando un club sportivo, sono anche di tipo psicologico. Per esempio, lo sport contribuisce a combattere lo stress, riducendo, tramite l’esercizio aerobico, gli ormoni che ne sono responsabili, cioè adrenalina e cortisolo e, nel contempo, stimolando le endorfine, che migliorano l’umore e la sensazione di benessere generale.

In definitiva, fare parte di un club sportivo significa creare nuove connessioni, ampliando la propria rete di conoscenze, portando avanti attività che fanno bene al nostro fisico e alla nostra mente.

Gli iscritti a un club sportivo

A questo punto è chiaro che i club sportivi offrono attività e opportunità interessanti per tantissime tipologie di persone, che possono essere raggruppate in cinque gruppi principali:

    • chi desidera praticare dello sport, ma – avendo poco tempo a disposizione – vuole essere sicuro di avere sempre degli slot di tempo e degli spazi dedicati;
    • i grandi appassionati di sport alla ricerca dei migliori allenatori, spazi e attrezzature a disposizione, per essere sempre al top;
    • gli sportivi che lavorano al meglio quando in compagnia e che ricercano momenti di condivisione per motivarsi e migliorarsi costantemente;
    • chi, anche se non ama particolarmente lo sport, vuole comunque godere dei vantaggi di un club sportivo, magari perché alla ricerca di strutture e spazi per il relax o lo smart working;
    • i familiari di un iscritto storico al club, che inizialmente si interessano principalmente ai vantaggi accessori per poi iniziare a poco a poco anche ad apprezzarne altri aspetti.

Entrare a far parte di un club sportivo è un percorso, che nasce a partire dall’interesse per una determinata disciplina sportiva, prosegue con la conoscenza e la frequentazione del club e delle diverse attività che offre e si conclude con il tesseramento. Diventare soci di un club sportivo non è dunque solo una preziosa occasione per fare sport e usufruire di vantaggi esclusivi ma anche un modo per accrescere il senso di appartenenza verso una piccola comunità, quale è quella del club, coesa e inclusiva.

 

ARTICOLI CORRELATI