Lun. 03 Ott. 2022
HomeBreaking NewsCologno Monzese, Comune e Cap accordo green

Cologno Monzese, Comune e Cap accordo green

L'inaugurazione della nuova sede di via Rimini. Rocchi: "Il futuro dell'ambiente è qui, ora"

Il Sindaco  di Cologno Monzese, Angelo Rocchi, ha partecipato all’inaugurazione della nuova sede di CAP di via Rimini a Milano che, con i suoi 30 metri di altezza e i suoi 11.250 m2 di superficie distribuiti su sei piani e uno interrato e con ben 422 pannelli solari in grado di garantire quasi il 70% dell’autonomia energetica, è una struttura che guarda al futuro, soprattutto a livello di sostenibilità ambientale.

“Mi sono voluto complimentare personalmente con il Presidente del Gruppo CAP Alessandro Russo – ha dichiarato il Sindaco Angelo Rocchi – perché questa “Arca” è un esempio virtuoso di come in futuro si dovrà proseguire seguendo i criteri di un’architettura sostenibile a emissioni zero e senza barriere architettoniche e che, in molti suoi aspetti, richiama il grande lavoro di riqualificazione che stiamo portando avanti a Cologno Monzese. Infatti con il Presidente Russo – ha continuato Rocchi – stiamo ormai lavorando da diversi anni seguendo la stessa filosofia che ha ispirato il Progetto della nuova sede CAP.
A riprova di quello che sto affermando, stiamo assistendo in questi mesi alla realizzazione della BioPiattaforma di via Manin che, oltre al fatto che ha preso il posto dell’inceneritore, farà iniziare una importante riqualificazione ambientale della zona a ridosso del fiume Lambro. Inoltre questa struttura innovativa addirittura a livello europeo dovrebbe diventare operativa nell’ottobre 2022 e favorirà la transizione ecologica dei territori coinvolti perché consentirà la produzione di energia e calore dai rifiuti recuperati creando un contesto circolare utilizzando la trasformazione dei fanghi di scarto dell’attività di depurazione delle acque in calore, energia elettrica e fertilizzanti. Parallelamente, la linea di trattamento della FORSU (Frazione Organica del Rifiuto Solido Urbano) permetterà di ricavare biometano dalla digestione anaerobica dei rifiuti organici”.

“Insomma – ha concluso Rocchi – grazie anche al Gruppo CAP, il futuro ambientale è ora e lo stiamo costruendo a Cologno Monzese soprattutto per le generazioni che verranno”.

ARTICOLI CORRELATI