Mar. 17 Mag. 2022
HomeBreaking NewsCinisello Balsamo, due progetti per rilanciare lo sport in città

Cinisello Balsamo, due progetti per rilanciare lo sport in città

Il Comune candida un ambizioso progetto nell'’ambito del PNRR dedicato a “Sport e inclusione sociale”, per dare una nuova veste al Palazzetto dello Sport e per la realizzazione di un nuovo impianto sportivo

Nei giorni scorsi l’Amministrazione comunale ha candidato un ambizioso progetto
per l’ambito del PNRR dedicato a “Sport e inclusione sociale”, che prevede la
realizzazione di un nuovo impianto sportivo in città e la manutenzione straordinaria dell’attuale Palazzetto dello Sport. L’Avviso pubblico, volto a favorire gli interventi incentrati sulla rigenerazione urbana e sociale delle strutture, in particolare dove mancano servizi, si componeva di due linee progettuali: la prima relativa ai nuovi impianti, la seconda alla riqualificazione energetica e ambientale delle strutture esistenti.

Il primo cluster, per un importo di 1,5 milioni di euro, consiste nella costruzione di
un nuovo impianto sportivo attrezzato all’aperto e al coperto nell’area attualmente
inutilizzata tra Via Alberti e via Leonardo Da Vinci. Sarà prevalentemente dedicato
alla pratica di ginnastica, ginnastica artistica, danza e arti marziali e costituirà un
polo sportivo rivolto in particolare a un pubblico di bambini, genitori, neo-mamme
e famiglie. L’impianto, infatti, intende creare una sinergia con i vicini Asilo Nido La
Nave e Scuola dell’Infanzia Sempione attraverso spazi specificamente pensati per la
fascia di età 0-6 anni che stimolino lo sviluppo motorio e cognitivo. L’intero plesso,
completo di giardino per la pratica all’aperto, ospiterà discipline orientate al
benessere psicofisico, allo sviluppo della capacità sensoriale ed espressiva, al
rispetto di se stessi, degli altri e dello spazio pubblico attraverso lo sport. Rientra
tra le sue finalità l’offerta di uno spazio che favorisca l’inclusione e l’integrazione
sociale in un quartiere che necessita di servizi dedicati all’attività fisica, restituendo
uno spazio libero di condivisione che elimini le differenze generazionali e culturali.
Si aggiunge l’attenzione al dialogo con l’area verde in cui si colloca, caratterizzata
da un’ampio prato e collegata a percorsi ciclabili che costeggiano le aree protette
del parco del Grugnotorto, scegliendo di adottare materiali ecocompatibili e di
provvedere a nuove piantumazioni.

Il secondo intervento, con un investimento di 1 milione di euro, vedrà la
manutenzione straordinaria delle facciate del Palazzetto dello Sport di Via XXV
Aprile, volta al miglioramento delle prestazioni energetiche dell’edificio ed al suo
ammodernamento per migliorarne l’inserimento nel contesto urbano. Il Palazzetto
ospita oggi numerose discipline tra cui basket, basket per disabili, pallavolo, judo,
boxe e ginnastica e, fin dagli anni Settanta, continua a rivestire un ruolo
importante per la città, al centro di allenamenti quotidiani e competizioni
agonistiche con atleti di eccellenza nazionale. Oggi necessita di un profondo
rinnovamento dal punto di vista energetico ed estetico perché continui a
confermarsi a tutti gli effetti il luogo simbolo della collettività sportiva cittadina.
L’adeguamento energetico, strutturale e impiantistico trasformerà il Palazzetto in
un edificio sostenibile e moderno: sarà costruita una “quinta” architettonica sul
lato est e nord della struttura esistente per contribuire alla produzione di energia;
verranno sostituite le vetrate con altre energeticamente più performanti, dotate di
elementi di schermatura di tipo ‘frangisole’, progettate per sorreggere pannelli
solari e fotovoltaici.

“Intervenendo sull’involucro del fabbricato si potranno così ridurre i consumi e allo
stesso tempo rilanciare l’immagine dell’edificio, stimolando l’attività delle numerose
associazioni sportive presenti sul territorio a cui riconosciamo già un importante
ruolo sociale di aggregazione e sana competitività sportiva. Questo progetto
dimostra e conferma la volontà di programmazione a lungo termine da parte
dell’Amministrazione comunale per garantire un’offerta sportiva di qualità.
Speriamo che l’intero progetto incontri l’approvazione del finanziamento, in modo
che i lavori possano partire già dall’anno prossimo” dichiara il sindaco Giacomo
Ghilardi.

ARTICOLI CORRELATI