Gio. 18 Ago. 2022
HomeBreaking NewsLa mossa di Regione Lombardia per ospitare i profughi ucraini

La mossa di Regione Lombardia per ospitare i profughi ucraini

Avviata una manifestazione d'interesse destinata alle strutture alberghiere presenti sul territorio lombardo al fine di garantire ospitalità alle persone in fuga dalla guerra

Regione Lombardia, nella giornata odierna, ha avviato una manifestazione d’interesse destinata alle strutture alberghiere presenti sul territorio lombardo al fine di garantire ospitalità ai profughi ucraini.

Lo rende noto l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni, in seguito all’Accordo tra Regione e Confcommercio Lombardia, Confindustria Lombardia e Confesercenti Regionale della Lombardia per l’accoglienza dei profughi.

“Tale procedura – ha detto l’assessore – ha l’obiettivo di assicurare ospitalità alle persone provenienti dall’Ucraina qualora non sia possibile garantire l’accoglienza tramite le misure ordinarie del ‘Sistema Accoglienza’ messe a disposizione dalle Prefetture e Uffici di Governo. Una misura fondamentale da parte di Regione per garantire aiuti e supporti alla popolazione ucraina, nell’ottica di fornire assistenza e alloggiamento temporaneo secondo spirito di collaborazione e unità d’intenti: come istituzione regionale siamo dunque pronti a fare la nostra parte”.

Le strutture ricettive aderenti saranno attivate di volta in volta secondo criteri che tengono conto della disponibilità dei posti rispetto alla specifica esigenza e secondo principio di rotazione, fatto salvo le eventuali indicazioni della Prefettura competente in base alla necessità di gestione dell’accoglienza.

Le strutture verranno progressivamente portate alla piena occupazione, prima di effettuare prenotazioni nella successiva struttura presente nel Comune o nella zona interessata, salvo specifiche esigenze dettate dalle necessità di accoglienza

ARTICOLI CORRELATI