Sab. 13 Ago. 2022
HomeBreaking NewsBresso, piscina Foglia: il sindaco Cairo in prima linea per riaprirla al...

Bresso, piscina Foglia: il sindaco Cairo in prima linea per riaprirla al più presto

Il Comune è tornato in possesso della struttura. A breve la procedura per individuare il nuovo gestore

Piscina Foglia. “Ce la faremo, lo spero e ci stiamo provando”. Con queste parole il sindaco di Bresso, Simone Cairo, ha voluto rassicurare i suoi concittadini in merito alle sorti della piscina comunale Paolo Foglia, dopo che nei giorni scorsi il Tribunale fallimentare di Milano ne aveva disposto con effetto immediato la chiusura, così come di tutti gli altri impianti in gestione alla società Gestisport, lasciando sgomenti personale e utenti dell’impianto.

Una decisione che era arrivata come un fulmine a ciel sereno, nonostante l’Amministrazione comunale di Bresso avesse avviato un’interlocuzione con l’Ufficio di Curatore fallimentare. “La notizia contraddice quanto finora prospettato al Comune di Bresso e riportato nella sentenza del 23 dicembre scorso – aveva comunicato Cairo -, ovvero che l’attività sarebbe proseguita almeno per i primi tre mesi dell’anno. Questa decisione costringe l’Amministrazione ad attivare con immediatezza tutte le procedure amministrative necessarie per rientrare in possesso dell’impianto e conseguentemente per individuare un altro soggetto con i requisiti per poter garantire il funzionamento degli impianti e l’utilizzo da parte dei cittadini”.

Lunedì il primo traguardo raggiunto dal Comune, che è riuscito ad ottenere di rientrare in possesso della struttura natatoria dal Curatore fallimentare. “Ho dato disposizione che non siano svuotate le vasche della piscina e che gli impianti rimangano in funzione”, ha detto Cairo, spiegando che sarà il Comune insieme alla sua partecipata ATES a farsi carico delle spese necessarie a mantenere in funzione l’impianto con la speranza di ripartire quanto prima.

Rimane però da affrontare il tema del mutuo, ora ricaduto sulle casse comunali. Ma anche su questo fronte Cairo ha un piano: “Entro pochi giorni presenterò la proposta di come riusciremo a farci carico anche di questo oneroso costo non preventivato o preventivabile”.

Piscina Foglia, oggi l’incontro con tutto lo staff

Fissato invece quest’oggi un incontro con tutto lo staff della piscina, con l’obiettivo di fare il possibile pur di preservarlo. Per anni il personale ha gestito la struttura con competenza e passione, rendendola un polo attrattivo non solo per Bresso ma per anche per i comuni limitrofi, complice la posizione strategica della piscina e la struttura stessa del centro natatorio. L’impianto, dedicato al bressese Paolo Foglia che nel 2002 perse la vita nelle acque del Ticino per salvare tre persone, dopo la ristrutturazione avvenuta nel 2009 conta di quattro vasche – due da 25mt, una piscina didattica ed una vasca terapica – ed un’importante area fitness che ospita tre palestre.

A breve la definizione della procedura necessaria per individuare un nuovo gestore che subentrerà nell’anno sportivo in corso: “Cerchiamo di affrontare tutti i temi – promette Cairo -, consapevoli che è un percorso complesso e non privo di rischi di ritardi”. Intanto le vasche sono piene d’acqua e gli spazi profumano di cloro, i motori accesi così come le luci, tutto è pronto, in attesa di un nuovo inizio.

ARTICOLI CORRELATI