Gio. 23 Set. 2021
HomeEconomiaRinnovo cessione del quinto: la soluzione a chi ha bisogno di maggior...

Rinnovo cessione del quinto: la soluzione a chi ha bisogno di maggior liquidità

rinnovo cessione del quinto

Di tanto in tanto tutti possono trovarsi ad aver bisogno di maggiore liquidità economica, anche con prestiti già attivi a proprio nome. Un imprevisto, una spesa inaspettata o un’emergenza a cui far fronte, dopotutto, possono sempre capitare. Cosa succede in questi casi? Cosa bisogna fare qualora ci fosse già un prestito sottoscritto ancora da estinguere? Le banche o gli istituti di credito saranno disposti a finanziare le tue necessità economiche anche se devi ancora saldare il tuo debito?

Il rinnovo della cessione del quinto: cos’è e perché è vantaggioso

In questi casi ci sono varie strade percorribili che dipendono dal tipo di prestito erogato. Nel caso della cessione del quinto, per esempio, è possibile richiedere un’estensione tramite il cosiddetto rinnovo. Si tratta di una pratica piuttosto comune che consente al debitore di ampliare la liquidità a sua disposizione tramite l’erogazione di un nuovo finanziamento.

Questa operazione è due volte conveniente perché da un lato ci dà la possibilità di far fronte a delle spese per le quali non abbiamo liquidità mentre, dall’altro, ci permette di ottenere il prestito ad un tasso di interesse minore.

Per avere accesso a questa formula basterà contattare un istituto ad hoc che si occupi di rinnovo cessione del quinto Milano e presentare tutta la normale documentazione richiesta per qualsiasi forma di prestito. Servirà il documento di identità così come la busta paga, il codice fiscale ed il CUD e l’istituto provvederà a stipulare un preventivo personalizzato

Come funziona?

Il funzionamento del rinnovo della cessione del quinto è un argomento che riscuote grande interesse visto che la situazione economica del nostro Paese è messa a dura prova dalla crisi che stiamo tuttora vivendo. Per molti si tratta dell’unica possibilità di ottenere maggiore liquidità economica, soprattutto dopo un lungo periodo di stop alle attività economiche.

Purtroppo le informazioni che si possono reperire online sono spesso poco aggiornate o incomplete e, quindi, non basta informarsi online su come funzioni realmente l’estensione del prestito tramite cessione del quinto. Ciò che bisogna sapere è che il rinnovo corrisponde ad un’estinzione anticipata per la quale viene erogato un nuovo finanziamento che contempla tra le rate anche la parte non ancora saldata con il precedente finanziamento.

Chi può richiedere il rinnovo?

Possono farne richiesta solo coloro che hanno già attivato questa tipologia di finanziamento e soggetti con busta paga o pensione: dipendenti statali, pubblici, privati e pensionati. L’unico vincolo da rispettare in questi casi è l’età. Difatti i dipendenti che stanno per andare in pensione, per esempio, non possono richiedere il rinnovo della Cessione del Quinto.

La normativa in materia, inoltre, prevede che è possibile accedere a questa estensione solo dopo che sia stato restituito almeno il 40% del finanziamento. Per ipotesi se hai chiesto un finanziamento di 120 mesi non potrai richiederne il rinnovo prima di aver versato almeno quarantotto rate.

Chiaramente ci sono delle eccezioni ma queste riguardano solamente i piani di ammortamento inferiori ai cinque anni per i quali si può fare richiesta di rinnovo a patto che il nuovo prestito duri almeno 120 mesi e che il debitore non abbia mai stipulato una rinegoziazione di questo genere.

ARTICOLI CORRELATI